HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

TMW - Sabatini: "Proprietà straniere meno appassionate. Saputo eccezione"

21.11.2019 11:38 di Ivan Cardia    articolo letto 6057 volte
Fonte: Dal nostro inviato, Riccardo Caponetti
TMW - Sabatini: "Proprietà straniere meno appassionate. Saputo eccezione"
Che differenza c'è tra lavorare con una proprietà straniera e una italiana? Ospite del Social Football Summit in quel di Roma, Walter Sabatini, che a questo tipo di esperienze è ormai abituato (ha guidato la Roma di Pallotta e l'Inter di Suning, oggi è coordinatore delle aree tecniche di Bologna e Montrael Impact), ha risposto dal palco a questa domanda: "La proprietà italiana nella maggior parte dei casi vive nel tessuto sociale e si sente più coinvolta. Anche per una questione di lontananza, una proprietà straniera accusa di meno le situazioni negative: quando sei a tanti chilometri di distanza una sconfitta la metabolizzi in modo diverso. Ovviamente c'è meno passione. Non da parte di Saputo, il mio ultimo presidente che è un uomo profondamente legato all'Italia: suo padre è nato a Montelepre ed è orgoglioso della sua estrazione, della sua nascita in Sicilia. Non so come abbia fatto a conservare la sua umanità con quella ricchezza smodata, hanno fondato un impero in Canada: sono persone molto attente alle cose del Bologna e anche del Montreal. C'è un progetto che prevede, attraverso il mio lavoro, di creare un network internazionale che riguardi Bologna, Montreal e altre squadre che poi andremo ad acquisire per cercare collaborazioni che portino calciatori o soldi".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510