HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » inter » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

Inter, Conte: "In queste partite devi segnare, i ragazzi hanno dato tutto"

06.12.2019 23:34 di Andrea Piras    articolo letto 2825 volte
Inter, Conte: "In queste partite devi segnare, i ragazzi hanno dato tutto"
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Dopo il pareggio contro la Roma, il tecnico dell'Inter Antonio Conte ha parlato ai microfoni di Sky Sport: "Quando parlate di possesso palla, alla fine vai a vedere la partita e vedi che Mirante è il migliore in campo. Alla fine devi tirare in porta. Oggi non abbiamo rischiato contro un'ottima squadra come la Roma. Grande merito va dato ai ragazzi perché hanno dato tutto. Sono partite dove devi fare gol, abbiamo indotto la Roma all'errore, abbiamo creato occasioni con i centrocampisti. Potevamo essere più cattivi ma non ho nulla da rimproverare ai ragazzi perchè hanno dato tutto quello che potevano dare".

Come sta Candreva?
"Non lo so. Pensiamo alla partita, a riposare e poi vediamo cosa ha. Non mi va di parlare di giocatori infortunati o no. Ci aspetta una partita con il Barcellona, undici giocatori scenderanno in campo".

Invidia le alternative dei vostri avversari?
"Come ho detto in conferenza, noi dobbiamo cercare di arrivare fino alla sosta di Natale nel miglior modo possibile. Sappiamo le difficoltà che abbiamo ma allo stesso tempo sono orgoglioso perchè vedo che questi ragazzi rispondono in maniera importante. I tifosi, come fatto oggi, ci devono sostenere perchè è un momento importante in cui dobbiamo fare di necessità virtù. Oggi su alcuni stop sbagliati ci sono stati dei fischi, questo non va bene e non ci aiuta. Io ho bisogno di tutti e il tifoso deve capire questo perchè ci deve supportare. Non è facile giocare a San Siro, ci vuole personalità, c'è bisogno dell'aiuto di tutti. Ci tenevo a dirlo perché bisogna proteggere il gruppo, non diventare presuntuosi e capire che questi ragazzi vanno sempre aiutati".

Fate allenamenti specifici sul recupero dei palloni alti?
"Ci sono aspetti positivi e negativi. Quello negativo è che quando fai una pressione molto alta, se rubi palla sei molto vicino alla palla. L'aspetto negativo è che è molto dispendioso e se ti saltano hanno il campo spalancato. Oggi i ragazzi sono stati bravi in questo".

Qualche errore degli attaccanti?
"Bisogna mettere in conto che c'è stata una prestazione superlativa di Mirante. Quando vinciamo, pareggiamo o perdiamo lo facciamo tutti insieme. Nel secondo tempo c'è stata una giocata da parte di Vecino che Mirante ha deviato in angolo. Ripeto, ci sono aspetti positivi e negativi con una pressione molto alta. Siamo contenti di quello che abbiamo prodotto. Purtroppo non abbiamo finalizzato. Dobbiamo essere più precisi perchè queste sono partite dove devi segnare".

Come si prepara una partita contro il Barcellona?
"E' faticoso andare alti. A Barcellona lo abbiamo fatto per sessanta minuti. Non è questione di coraggio ma di che dose di follia hai e che benzina hai nelle gambe. Ci proveremo".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Inter

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Inter
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510