Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / inter / Editoriale
Questa la Juventus di Allegri: puoi giocare a nulla dopo 4 mesi? E se l’Atalanta così entrasse per lo scudetto? Inter padrona come non era da anni. Da un mese e mezzo il Milan si è piantatoTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 24 novembre 2021, 08:53Editoriale
di Tancredi Palmeri

Questa la Juventus di Allegri: puoi giocare a nulla dopo 4 mesi? E se l’Atalanta così entrasse per lo...

Di cosa vi stupite? Di questo 4-0 del Chelsea?! Ma cosa altro pensavate ci fosse da aspettarsi con una Juventus che gioca a nulla da 4 mesi, cioè da quando Allegri è al lavoro? Solo facendosi traviare dal risultato si potevano confondere delle grandi sfangate della Juve con qualsiasi altra cosa. Prendete la vittoria con la Lazio: vinci 0-2 a Roma, dunque nessuno dice niente, anzi gran complimenti per la mentalità da grande squadra. Ma per favore: la Lazio non è riuscita a piazzare un uomo che fosse uno in area, si è fatta due rigori da sola, è riuscita a mettere cross dentro per Pedro marcato da Bonucci e de Ligt, e pure così anzi ha imbastito un gioco apprezzabile. Allegri invece non è riuscito a far fare una azione degna di nota, proprio una squadra che gioca al ribasso per forma mentis, e quando vai allo Stamford (contro un Chelsea piagato da infortuni) il 4-0 è davvero la parte più leggera dello schiaffo, perché il resto è scioccante: la Juventus non è una formazione derelitta in caduta libera, la cosa più grave è che i bianconeri svolgono esattamente quello che Allegri chiede loro. Davvero, una grande squadra che per scelta abbia una mentalità simile non si vedeva dagli anni Settanta…

L’Atalanta danza sul filo dell’eliminazione, ma in verità tutto quello che sta succedendo è giusto e meritato, perché il gruppo è difficile eppure Gasperini avrà correttamente l’occasione di prendersi la qualificazione sul campo. Piccola osservazione però: l’Atalanta è a -7 in campionato, ed è evidente che sia in crescendo; e se uscendo dall’Europa, cominciasse a fare sul serio per lo scudetto?
L’Inter invece è padrona come non lo era da anni. Non tanto o non solo del gioco, quello era ovviamente successo con Conte. Ma padrona del proprio destino in Champions, e partendo da una posizione di superiorità: se vince con lo Shakhtar e il Real Madrid non perde a Tiraspol, è già agli Ottavi e va a giocarsi il primo posto al Bernabeu. Considerevole sarebbe, qualificarsi già con una giornata d’anticipo, visto che aveva cominciato con una sconfitta e un pareggio.
Il Milan va solo a tenere alto l’onore a Madrid, altro non c’è da fare in questo momento. Anche perché la sconfitta di Firenze non è stata un caso: andate a guardare le partite nell’ultimo mese e mezzo dei rossoneri, e vedrete che solo con la Roma ha imposto il proprio gioco. Da 45 giorni il Milan si è piantato, certo ci sono attenuanti, ma occhio perché i segnali non sono dettagli…
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000