Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Moggi: "Ora possiamo dirlo: Allegri ha le carte in regola per impensierire Inzaghi"TUTTO mercato WEB
© foto di Simone Calabrese
martedì 28 novembre 2023, 14:30Serie A
di Simone Lorini

Moggi: "Ora possiamo dirlo: Allegri ha le carte in regola per impensierire Inzaghi"

Luciano Moggi, ex dirigente della Juventus e inviso a ogni tifoso dell'Inter dopo le rivelazioni che hanno portato a "Calciopoli", ha parlato a Libero analizzando i temi scaturiti dal pari nel big match di domenica sera, da tutti visto come un anticipo del duello Scudetto che si protrarrà fino a fine stagione: "Tutti si attendevano una sfida scoppiettante perché l’Inter doveva difendere strenuamente la leadership e la Juventus doveva lottare per conquistarla - ha detto Moggi nel corso della sua lunga intervista di oggi -. Ne è venuta fuori invece una partita piatta con due soli tiri in porta, uno di Vlahovic per il gol del vantaggio bianconero e l’altro di Lautaro per il pareggio nerazzurro".

"Tanto possesso palla dell'Inter, Juve pericolosa in ripartenza"
"Un solo calcio d’angolo sta a dimostrare come si è svolta la gara: possesso palla dei nerazzurri, grande intensità di entrambe le squadre che difendevano il pari facendo girare il pallone soprattutto in mezzo al campo, per impedire ripartenze offensive", le parole dell'ex uomo mercato bianconero.


"La gara dimostra come Allegri possa impensierire Inzaghi"
"Un pari che dimostra come Allegri abbia le carte in regola per impensierire Inzaghi, soprattutto quando le fatiche delle due partite infrasettimanali si faranno sentire maggiormente".