Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / juventus / Podcast
Rienzi (Codacons): “DAZN una truffa, Lega calcio colpevole. Pronta la denuncia penale”.TUTTOmercatoWEB.com
martedì 16 agosto 2022, 17:42Podcast
di Quintiliano Giampietro
per Bianconeranews.it

Rienzi (Codacons): “DAZN una truffa, Lega calcio colpevole. Pronta la denuncia penale”.


La prima giornata di campionato è stata caratterizzata dal grave disservizio di DAZN. Molti utenti non hanno potuto vedere le gare. Si muove il Codacons che annuncia una battaglia legale rispetto all'emittente proprietaria dei diritti televisivi della Serie A e alla Lega Calcio. In esclusiva a Fuori di Juve è intervento Carlo Rienzi, presidente del Coordinamento delle associazioni che difendono i diritti dei consumatori.

Rienzi attacca in modo molto duro DAZN e Lega calcio: “E' una cosa veramente scandalosa perché non è il primo anno e si sapeva che esistesse il problema. Ancora una volta la Lega Calcio è stata molto superficiale, quindi è estremamente responsabile in questa vicenda perché ha dato la concessione senza assicurarsi che le cose funzionassero a dovere. La cosa più strana è che questi signori ora stanno chiedendo scusa, praticamente pensano che in caso di inadempimento di un'obbligazione, nel codice civile esistano le scuse per essere esenti da responsabilità. Una cosa di un'ignoranza clamorosa, se uno fa un contratto, si mette i soldi in tasca e non poi non fornisce il servizio, possiamo parlare di una vera e propria truffa, rispetto alla quale possono essere richiesti risoluzione del contratto e indezzi vari". 

Ascolta il podcast integrale