Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre notizie
Rincón: "Giocare nella Juve è stato bello. Lunedì non partiamo sconfitti"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 19 agosto 2022, 09:46Altre notizie
di Matteo Barile
per Bianconeranews.it

Rincón: "Giocare nella Juve è stato bello. Lunedì non partiamo sconfitti"

In molti ricorderanno che l'allora centrocampo della Juventus è stato rimpolpato dalla presenza di Tomás Rincón, il quale ha servito i propri muscoli alla causa bianconera nella seconda parte della stagione 2016-2017. L'esperienza, maturata tra gennaio e giugno del 2017, si è rivelata molto intensa per El General, che, grazie al suo valido contribuito, ha vinto uno scudetto e una Coppa Italia. Avrebbe potuto avere anche la soddisfazione di vincere la Champions League, senza il tracollo di Cardiff, ma in quella campagna europea è riuscito a giocare la semifinale contro il Monaco, propedeutica all'ultimo atto contro il Real Madrid. Sono stati solo sei mesi, ma Rincón li ricorda con grande affetto. Affetto, che, però, lunedì svanirà, perchè la cosa più importante sarà fare gli interessi della sua Sampdoria, che ospiterà la sua Vecchia ed amata Signora e non partirà battuta. Di seguito, riproponiamo le parole, rilasciate in eslcusiva a Tuttosport dal venezuelano:

"È stato bellissimo partecipare alla vittoria dello Scudetto e della Coppa Italia, col raggiungimento della finale di Champions. Giocai in semifinale di Champions col Monaco. Sono riuscito a toccare con mano il top delle squadre europee. Ho ancora contatti con tutti i ragazzi e lo staff. È stato un piacere giocare alla Juve, una bella esperienza. Per lunedì noi non partiamo sconfitti contro nessuno. Tanto meno quando giochiamo a casa nostra. Giocare a Marassi è sempre difficile per tutti"