Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Monza-Juventus: analisi tattica e statistiche della partita.TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 18 settembre 2022, 18:04Primo piano
di Enrico Scarponi
per Bianconeranews.it

Monza-Juventus: analisi tattica e statistiche della partita.

Faccio fatica a fare un'analisi lucida in questo momento: vuoi perchè a caldo è sempre molto difficile e vuoi perchè ogni partita della Juve presenta le solite lacune. Allegri punta sul 4-3-3: fa fuori Bonucci a cui preferisce Gatti e ritrova Di Maria dal primo minuto. Poi scelte obbligate visto le tantissime assenze per squalifiche e infortuni. In maniera assurda e clamorosa lasciamo il pallino del gioco al Monza andando poco ad aggredire l'avversario e concedendo troppo campo al fanalino di coda del campionato. Ogni tanto sfondiamo a sinistra con Kostic e Miretti ma in fase di possesso siamo sempre fermi, senza movimento e il giro palla risulta sempre lento e prevedibile. Ogni tanto Miretti prova  ad attaccarsi a Rovella ma la linea difensiva e Paredes rimangono sempre troopo bassi e si aprono voragini dove il Monza va a nozze. Il predominio del Monza è evidente e viene accentuata al minuto 42 quando Di Maria si fa espellere per un fallo di reazione su Izzo.

A inizio ripresa la squadra si mette con un 5-3-1 che schiaccia ancora di più la squadra e il Monza va vicino al vantaggio in un paio di occasioni. Io avrei optato per un 4-4-1 allargando Mckennie per coprire più campo in ampiezza. Nonostante tutto la Juve crea due situazioni per poter andare in vantaggio: la prima con Miretti e la seconda con un contropiede incredibilmente fallito da Danilo in situazione di superiorità numerica. Poi il Monza continua a palleggiare in orizzontale e prendere campo fino al minuto 74' quando Gytkjsaer anticipa nettamente Gatti e mette il pallone alle spalle di Perin. Andiamo vicini al pareggio con un colpo di testa di Kean che "appoggia" a Di Gregorio. Poi solo confusione fino al fischio finale con il Monza che vince meritatamente la prima gara della sua storia nella massima seria: per la Juve è sempre più crisi in qualsiasi settore: tecnico, societario e di proprietà che deve essere risolto nel minor tempo possibile per evitare che questa diventi, la peggior stagione della storia di questà società.

Qui sotto le statistiche della gara:

Possesso palla: Monza 60%, Juventus 40%

Tiri totali: Monza 17, Juventus 10

Tiri in porta: Monza 4, Juventus 2

Tiri fuori: Monza 9, Juventus 6

Tiri bloccati: Monza 4, Juventus 2

Grandi occasioni: Monza 4, Juventus 2

Passaggi: Monza 543, Juventus 351

Precisione: Monza 87%, Juventus 76%

Palle lunghe: Monza 26/50, Juventus 25/63

Cross: Monza 4/20, Juventus 8/18

Dribbling: Monza 2/4, Juventus 4/8

Possesso perso: Monza 115, Juventus 124

Contrasti totali vinti: Monza 41, Juventus 42

Contrasti aerei vinti: Monza 13, Juventus 16

Contrasti: Monza 11, Juventus 8

Intercetti: Monza 13, Juventus 10

Salvataggi: Monza 13, Juventus 13