Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Attaccare in campo, difendersi fuori, questa la parola d'ordine.TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 29 gennaio 2023, 00:30Primo piano
di Alessandro Santarelli
per Bianconeranews.it

Attaccare in campo, difendersi fuori, questa la parola d'ordine.

Attaccare per provare a vincere il maggior numero di partite in questo girone di ritorno. Lo ha detto a chiare note ieri, in conferenza stampa Massimiliano Allegri, la speranza adesso è che le parole si tramutino in fatti. Ha ragione il tecnico bianconero quando rivendica a gran voce i 38 punti messi assieme fino ad ora, e da questo assunto la squadra deve ripartire.

Occorre però cambiare mentalità, iniziare a fare le partite e non a subirle. Sarà un test tutt'altro che  semplice quello di oggi pomeriggio, perchè il Monza è squadra organizzata, con alcune buone individualità e soprattutto con la testa libera. In Coppa Italia non sono mancate le difficoltà, nel girone di andata arrivò una sconfitta umiliante. Ma da quel pomeriggio di metà settembre di cose ne sono cambiate, e non soltanto sul campo, dunque oggi serve solo un risultato. Dove potrà arrivare la Juventus? Difficile ipotizzarlo, inutile fare tabelle o previsioni, bene invece vivere come fosse l'ultima ogni singola partita

Sicuramente i rientri di Pogba e Vlahovic rendono l'ambiente più sereno, soprattutto in prospettiva Coppa Italia e Europa League. Entrambi dovranno guadagnarsi il posto, dimostrare che la riscossa può partire anche da loro. Allegri sembra aver trovato finalmente il miglior Di Maria, importante anche nel ruolo di leader, e se davvero piano piano l'infermeria dovesse svuotarsi, si potrebbe finalmente vedere quella Juve " virtuale" rimasto fino ad ora soltanto nell'immaginazione dei tifosi. 

Tifosi chiamati a recitare il loro ruolo,diventato adesso duplice, fuori e dentro lo stadio. Ci sono molte "battaglie" da affrontare, difficili e praticamente contro tutti. Ma con una rinnovata consapevolezza: il blocco granitico tra società squadra e tifosi può far si che ogni singola tempesta possa essere affrontata senza paura.