Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Moggi a TMW: "Chiesa come Del Piero. La Giustizia sportiva è dittatura"TUTTO mercato WEB
sabato 25 marzo 2023, 18:16Primo piano
di Fabiola Graziano
per Bianconeranews.it

Moggi a TMW: "Chiesa come Del Piero. La Giustizia sportiva è dittatura"

In una lunga chiacchierata con Tuttomercatoweb, Luciano Moggi ha affrontato tanti temi che al momento stanno a cuore alla Juventus e ai suoi tifosi. Queste le sue dichiarazioni:

"Con quelli che stanno davanti che continuano a perdere, la Juve può raggiungere il quarto posto. Allegri è riuscito a creare un gruppo coeso e in questo è stato bravo.

Se può vincere l'Europa League? Non ho la palla magica, ma ci sono squadre ben più forti, come il Manchester United. Lo Sporting è una squadra ben attrezzata fisicamente, veloce e tecnicamente valida, mette in difficoltà il nostro gioco. Sarà un bel confronto.

Chiesa? Si sta riprendendo adesso, gli serve tempo e va aspettato. Certo, è sicuramente un giocatore importante, ma io ricordo che anche con Del Piero dovemmo avere pazienza per un anno e mezzo, poi tornò a giocare in modo accettabile, però anche senza fare 90 minuti, quando era in campo segnava. Chiesa deve ritrovare equilibrio, magari fa più forza sulla gamba sana e va in tilt il sistema. Il tempo risolverà tutto. 

Quanto è importante avere Di Maria? Tanto, peccato faccia una partita e ne salti tre. Per fare gioco a centrocampo, reparto che lascia a desiderare, e fare gol Di Maria è determinante.

Il -15 di penalizzazione? Le plusvalenze sono ammesse nell'ordinamento sportivo, per cui come si fa quindi a dare 15 punti di penalizzazione alla Juventus? Mi resta tutto difficile da capire. Dovranno fare marcia indietro, ma lo fanno solo quando vogliono. Mourinho era squalificato, però era davanti allo spogliatoio della Roma dopo la gara, quindi dovrebbe in teoria subire un'altra squalifica. Poi ci sarebbe da dire che quando un tecnico viene squalificato sconta la sanzione la partita successiva, mentre a lui, siccome c'era Roma-Juventus, gliel'hanno fatta scontare più tardi. La Giustizia Sportiva fa come vuole, è una dittatura. Parlare di plusvalenze è ridicolo perché, ripeto, sono ammesse. Il problema è di Consob che avrebbe dovuto fare delle multe alla Juventus perché non ha seguito la linea delle quotate".