Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre notizie
McKennie: prestazione sorprendente e protagonista contro il Real MadridTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 3 agosto 2023, 10:38Altre notizie
di Alessia Mingione
per Bianconeranews.it

McKennie: prestazione sorprendente e protagonista contro il Real Madrid

Prosegue la tournée estiva della Juventus. Dopo l'amichevole giocata contro il Milan lo scorso 28 luglio, vinta ai calci di rigore con il risultato complessivo di 6-5, i bianconeri hanno incontrato i blancos di Carlo Ancelotti nella notte tra il 2 e 3 agosto al Camping World Stadium di Orlando. Nuova vittoria per gli 11 di Massimiliano Allegri, che terminano il match con l'esito finale di 3-1. Protagonisti indiscussi della gara sono stati i fautori delle reti: Kean (1'); Weah (20'); Vlahovic (95'). Non è passato inosservato però, l'americano Weston McKennie, premiato come migliore in campo.


Il centrocampista, dopo l'anno trascorso in Premier League rivestendo la casacca del Leeds, retrocesso in Championship, fa ritorno a Torino dopo una stagione deludente in cui non è riuscito a mettere in atto le sue qualità tecniche. A seguito del rientro in Continassa, gli viene comunicato di essere fuori dalla rosa bianconera, salvo poi un ripensamento da parte del mister Allegri che decide di reinserirlo in squadra, ponendo in lui una maggiore fiducia. Proprio contro il Real Madrid, McKennie si è fatto sentire. All'inizio del primo tempo, tira in porta prendendo il palo, rivelatosi poi fatidico, consentendo a Kean di mettere a segno la prima rete. Successivamente, serve a Timothy Weah l'assist che sigla il gol portando i bianconeri in vantaggio di 2-0. Prestazione, quella dello statunitense, sorprendente, che porta automaticamente ad interrogarsi su un dilemma: pedina utile o nuova rivalutazione per un'eventuale cessione?