Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Da venerdì a venerdì: il momento della verità per la Juve di AllegriTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 dicembre 2023, 01:30Primo piano
di Mirko Nicolino
per Bianconeranews.it

Da venerdì a venerdì: il momento della verità per la Juve di Allegri

Dopo il pareggio con l'Inter e il successo di Monza, la Juventus non potrà fare calcoli venerdì prossimo contro il Napoli

Dopo aver pareggiato il big match contro l’Inter all’Allianz Stadium, la Juventus di Massimiliano Allegri ha conquistato i tre punti in casa del Monza. Era questo il piano del tecnico livornese, che ha preferito non rischiare di finire a -5 contro i nerazzurri e giocarsi la vetta della graduatoria negli altri scontri.

Il successo allo U-Power Stadium ha consentito ai bianconeri, almeno per una notte, di riportarsi in vetta alla classifica mettendo pressione alla squadra di Simone Inzaghi, ma indipendentemente da quello che succederà tra nerazzurri e campioni d’Italia questa sera, nel prossimo fine settimana la Vecchia Signora sarà chiamata ad una prova verità.

La Juve, infatti, tornerà di scena all’Allianz Stadium di Torino contro il Napoli di Walter Mazzarri venerdì 8 dicembre e, considerato l’Inter il giorno successivo scenderà in campo tra le mura amiche contro l’Udinese, Allegri e i suoi non potranno fare calcoli. Rabiot e compagnia dovranno scendere in campo per fare tre punti contro i partenopei, perché, in caso di controsorpasso in questo fine settimane, tornerebbero nuovamente in vetta, mentre nel caso in cui la Juventus arrivasse alla quindicesima giornata davanti o comunque a pari punti in vetta, sarebbe fondamentale vincere per continuare a tenere in ansia Lautaro Martinez e la sua truppa.

Sicuramente, 12 mesi fa, alla Juve sarebbe servita un’impresa per insidiare il Napoli perfetto di Luciano Spalletti, ma la situazione sembra oggi molto cambiata. Questa squadra bianconera che ha ritrovato la compattezza di gruppo e l’unità di intenti, sembra potersela giocare contro i campioni d’Italia che non sono più la schiacciasassi del campionato 2022-2023. Per conoscere il verdetto inappellabile del campo, però, dovremo attendere ancora qualche giorno.