Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Bosco a RBN: "Possibile che sui conti dell'Inter indaghi DagoSpia e non la Procura?"TUTTO mercato WEB
martedì 28 maggio 2024, 18:52Primo piano
di Alessio Tufano
per Bianconeranews.it

Bosco a RBN: "Possibile che sui conti dell'Inter indaghi DagoSpia e non la Procura?"

A "Cose di Calcio" il giornalista ha commentato le indiscrezioni sui nerazzurri: "Strano che i membri della Covisoc si siano dimessi proprio adesso"
rbn
"Cose di Calcio" con Antonio Paolino Ospiti: Tommaso Bonini (fidatideldon), Niccolò Ceccarini (Dir. TMW), Andrea Bosco (detto tra noi) e Malu Mpasinkatu (Dir. Sportivo).
00:00
/
00:00

Nel corso di "Cose di Calcio" su Radio Bianconera, Andrea Bosco ha parlato delle notizie del giorno, a cominciare dalle indiscrezioni di DagoSpia sulla posizione del fondo asiatico LionRock nella proprietà dell'Inter: “Quattro membri su cinque della Covisoc si sono dimessi proprio adesso che iniziano a circolare voci riguardanti LionRock, che pare si fosse sfilato tre anni prima dall'Inter senza che la società lo abbia comunicato a nessuno. Adesso qualcuno ipotizza addirittura che i nerazzurri possano essere privato dello Scudetto, ma per me non è questo il punto. Piuttosto mi chiedo, è possibile che a questo tipo di indagini debba pensarci Dagospia? Possibile la Procura di Milano che solitamente dispone di investigatori, trojan e tutti gli altri mezzi possibili, non abbia gli strumenti per portare avanti un'indagine su quello che è accaduto ai conti dell'Inter? È possibile che il presidente del Cagliari abbia delle quote nell'Inter pur essendo presidente del Cagliari in spregio a tutte le norme federali? La verità è che il calcio è una cosa sporca e la sporcizia nel calcio italiano è arrivata ben sopra le orecchie, per cui non ci si deve meravigliare più di niente".

Un commento quindi sulle recenti vittorie in tribunale della Superlega: "Con la Superlega siamo al ridicolo, con la Federazione che ha prontamente cancellato tutte le norme che prevedevano l'esclusione di chi avesse partecipato a tornei esterni alla UEFA". Infine un pensiero sulla Juventus del futuro: "Per come ho visto giocare il Bologna credo che Thiago Motta potrebbe giocare 4-3-3 o 3-4-3, credo che lui voglia assolutamente Calafiori e la Juventus farà un sacrificio per assicurarglielo. Più che Koopmeiners ai bianconeri servirebbe Ederson che accanto a Locatelli mezzala e Fagioli regista non farebbe rimpiangere Rabiot".