Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre notizie
Moggi: 'Tanti scontenti al Napoli, non penso Conte sia felice'
martedì 25 giugno 2024, 23:07Altre notizie
di Luca Cimini
per Bianconeranews.it
fonte tuttojuve.com

Moggi: 'Tanti scontenti al Napoli, non penso Conte sia felice'

L'ex direttore generale a Elleradio ha parlato anche della nazionale italiana, sottolineando che se dovesse arrivare ai quarti di finale sarebbe già tanto

Luciano Moggi, noto ex dirigente di Juventus, ha condiviso le sue opinioni sugli Europei e sulla situazione dell'Italia durante un'intervista a Elleradio nel corso della trasmissione "Tutto il mio calcio e non solo", condotta dal direttore Ezio Luzzi.

Moggi ha espresso la sua ammirazione per la Spagna, considerandola superiore a tutte le altre squadre in competizione: "La Spagna è superiore a tutti. Dopodiché c'è la Francia, che ancora non ha espresso il suo potenziale. L'Inghilterra è un punto interrogativo, perché fa sempre discretamente ma non vince mai. Poi c'è la Germania, che può dare fastidio, ma credo che la finale sarà Spagna-Francia. Non prevedo sorprese."

L'ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi sulla nazionale italiana

Parlando dell'Italia, Moggi è stato critico: "Abbiamo una Nazionale che può essere battuta da tanti. Una squadra che se arriva ai quarti fa già un miracolo. Ieri l'arbitro ha ammonito sei giocatori croati, e questo è un'intimorimento verso una squadra di calcio. L'Italia ha concluso poco, nonostante la Croazia non sia un avversario di grido. Abbiamo pareggiato per fortuna. Poi vorrei sapere come hanno fatto a recuperare otto minuti... Abbiamo giocatori discreti, che al massimo possono andare bene nel nostro campionato, con l'eccezione di Barella che è superiore a tutti. Jorginho la passa sempre indietro, lo devo ancora vedere verticalizzare."

Moggi ha riservato delle parole positive per il portiere Donnarumma, considerandolo una delle poche eccezioni nella squadra italiana: "Noi abbiamo un portiere che deve essere attenzionato, perché para i rigori, e queste partite in molti casi si decidono ai rigori. Al Psg fa grandi parate e anche qualche sciocchezza, però si deve considerare un portiere importante."

Luciano Moggi su Conte

Infine, Moggi ha commentato la recente scelta del Napoli di ingaggiare Antonio Conte come nuovo allenatore: "Il Napoli ha azzeccato la mossa, ma tra gli scontenti di Di Lorenzo, Kvaratskhelia e Osimhen che andrà via sicuramente, non penso che Conte sarà molto contento. La società si deve comportare sapendo che di fronte hanno Conte, non Mazzarri, e Conte non vuole interferenze dentro lo spogliatoio."