HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Primo piano
Cerca
Sondaggio TMW
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

Radio Bianconera

ESCLUSIVA TJ - Massimo Carrera: "Sarri bene nel mondo Juve, Lokomotiv non da sottovalutare. Pogba? Sarebbe ciliegina sulla torta. Su Bonucci e il Bologna..."

18.10.2019 12:15 di Mirko Di Natale    per tuttojuve.com   articolo letto 382 volte
ESCLUSIVA TJ - Massimo Carrera: "Sarri bene nel mondo Juve, Lokomotiv non da sottovalutare. Pogba? Sarebbe ciliegina sulla torta. Su Bonucci e il Bologna..."
© foto di Federico De Luca

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, l'ex calciatore ed allenatore bianconero, Massimo Carrera, per approfondire gli ultimi avvicendamenti legati al mondo Juve e non solo:

Mister, c'è qualcosa che bolle in pentola? Che cosa puoi dire riguardo il tuo futuro?

"Per il momento niente che bolle in pentola, sono in attesa e sto continuando a seguire settimanalmente le partite. Martedì sarò allo Stadium per seguire la sfida con il Lokomotiv Mosca. Genoa? Solo indiscrezioni, nessun accostamento reale".

Domani sera a Torino arriverà il Bologna di Mihajlovic che pratica un calcio molto propositivo. Che sfida sarà?

"Il Bologna ha tutta l'intenzione di continuare ciò che ha fatto vedere nelle prime partite, proprio per questo credo che non sarà facile per la Juventus. Anche se i bianconeri sono in un buon momento di forma, ha grande qualità e attualmente sta dimostrando di meritare il primo posto in classifica".

Credi che Sarri si sia ormai perfettamente calato all'interno del mondo Juve dopo le iniziali critiche ricevute?

"Il mondo Juve è abituato a vincere e devi comprendere questo concetto. Non è semplice adattarsi inizialmente, per far bene il tuo lavoro devi avere questa mentalità e, di conseguenza, ottenere dei buoni risultati. Sarri, fin qui, ci sta riuscendo molto bene e sta imponendo il suo gioco senza esagerare. La squadra è prima in classifica, ha iniziato bene in Europa e meglio di così non si poteva decisamente fare".

Ci sono tanti giocatori che stanno migliorando sotto la sua gestione, uno di questi è Pjanic.

"Essendo cambiato il modo di giocare, sicuramente Pjanic in questo momento si sta trovando alla perfezione all'interno di questo centrocampo. Oltre a lui ci sono anche grandi centrocampisti nella rosa della Juventus, non è da tutti avere un ricambio così di qualità che non incide sui risultati".

A tuo parere, la Juve sta riuscendo a sopperire all'assenza di Giorgio Chiellini?

"Chiellini è una perdita importante, la sua presenza avrebbe sicuramente contribuito a far crescere il giovane de Ligt in maniera differente. Però un minimo di adattamento ci vuole, le sue qualità ovviamente non sono in discussione. E' vero che la Juve ha subito tanti gol così come altrettanto ne ha fatti molti di più. E per vincere le partite devi segnare più del tuo avversario".

E forse Leo Bonucci si sente più responsabile sotto questo punto di vista, tanto è che il suo inizio di stagione è veramente molto positivo. Si è assunto lui il ruolo di leader.

"Non penso, però, che sia per la mancanza di Chiellini anche perché è sempre stato un leader in campo. Invece credo più un discorso di meccanismi che possa esaltare al meglio il singolo calciatore".

Juventus favorita come in estate a ripetersi in campionato, ma sei rimasto stupito dall'Inter e dall'andamento delle altre formazioni?

"L'Inter mi sta stupendo fino ad un certo punto, conoscendo bene Antonio non avevo dubbi sull'impronta che avrebbe dato a questa squadra che è molto solida e ben organizzata. Per me, fino alla fine può dare fastidio alla Juventus. Il Napoli è leggermente più indietro in classifica, ma se togliamo le sconfitte degli ultimi minuti con i bianconeri e il Cagliari faremo altre considerazioni. A me piace tantissimo l'Atalanta, non è più una sorpresa e sta dimostrando di giocar bene in maniera continuativa. La Champions non sta andando purtroppo bene, ma in Serie A è una realtà".

Quindi tra le anti-Juve possiamo inserire anche "la Dea"?

"La prima antagonista della Juventus in campionato resta l'Inter, ma possiamo inserire tranquillamente il nome dell'Atalanta anche se bisognerà vedere Gasperini come gestirà la rosa con le tante partite ravvicinate. Senza dimenticarci il già citato Napoli, ma anche Roma, Lazio e tutte le altre".

Dopo oltre vent'anni, Juve e Lokomotiv torneranno a sfidarsi in Europa. Come leggi l'incontro?

"Il Lokomotiv è una buona squadra, ci sono giocatori interessanti come Corluka, Howedes e Krychowiak ed è, anche se non la sto seguendo più, una squadra sempre in cima alla classifica del campionato russo. Gioca un buon calcio, c'è meno tatticismo rispetto all'Italia ma non è da sottovalutare e credo non sarà una passeggiata per la Juventus. Non so come potrà schierarsi in campo, quando l'ho affrontata si erano inizialmente schierati con una difesa a tre e poi mutarono in corso d'opera scegliendo il 4-2-3-1".

I russi hanno iniziato il girone con una vittoria esterna, forse sono più insidiosi lontani dalle mura amiche perché si adattano all'avversario.

"Quando giochi in trasferta sei più attento a ripartire e magari potrebbe essere una loro arma a favore, però devi avere molto equilibrio per riuscirci".

Il calciomercato non dorme mai e il nome di Pogba è tornato insistentemente nei radar bianconeri. Quale è la tua opinione in merito?

"Paul è un giocatore importante, non penso che farebbe fatica ad integrarsi in questo centrocampo già forte. Sicuramente, se dovesse arrivare, sarebbe l'altra ciliegina sulla torta della Juventus".

Si ringrazia Massimo Carrera per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510