Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
LA JUVE GIOCA PER IL PARI E LO PORTA A CASATUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca 2022
sabato 3 settembre 2022, 16:57Primo piano
di Massimo Pavan
per Tuttojuve.com

LA JUVE GIOCA PER IL PARI E LO PORTA A CASA

Una sfida verità per la Juventus contro la Fiorentina, su un campo tradizionalmente ostico. 

Allegri sorprende ed ecco che Vlahovic finisce in panchina, dentro Milik supportato da Kostic e Di Maria, a centrocampo debutta Paredes con Locatelli e McKennie, difesa con Cuadrado, Bremer, Danilo ed Alex Sandro davanti a Perin. 

Nella Fiorentina si cerca Jovic con Kouamé e Sottil. Aggressiva la Fiorentina ad inizio gara. 

JUVE AVANTI - la Juve passa al nono, bella azione con cross per Kostic che va al tiro cross al volo e Milik ha il senso del gol per portare avanti i bianconeri. 

Prova a reagire la Fiorentina e su Maleh salva tutto Bremer. 

PARI VIOLA - La Fiorentina fa gioco e la Juventus manca il raddoppio con MCKennie e prende un contropiede incredibile con Kouame che pareggia. 

Paredes tiene un braccio largo e la Fiorentina usufruisce di un rigore che Jovic sbaglia con l’aiuto del palo che aiuta Perin.  Primo tempo con bianconeri bene fino al pareggio nato su un contropiede incredibile.Allegri all’intervallo cambia De Sciglio con Di Maria. Parte bene la Fiorentina. 

Ammoniti Locatelli e Danilo in modo fiscale, fuori Milenkovic e dentro Martinez Quarta. Entrano Mandragora ed Ikoné per Maleh e Kouamè.

Dentro anche Miretti e Kean per Cuadrado e Kostic. La Juventus non decolla e Allegri toglie anche Alex Sandro inserendo Bonucci. Nessun minuto per Vlahovic, entra Fagioli per a Paredes. 

Molto meglio la Fiorentina nel finale che costringe Perin al mezzo miracolo. La formazione di Allegri nel finale pensa solo a difendersi, pareggio molto triste dei bianconeri che nel secondo tempo non hanno mai tirato in porta, abbastanza strano il mancato utilizzo di Vlahovic.