Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
LA JUVE SOFFRE E VINCETUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 6 novembre 2022, 22:40Primo piano
di Massimo Pavan
per Tuttojuve.com

LA JUVE SOFFRE E VINCE

La Juventus si gioca molto contro l’Inter, Massimiliano Allegri si ritrova con una panchina cortissima e ripropone la formazione vista contro il Psg con l’aggiunta di Bremer. Si va in campo, quindi con Szczesny, Danilo, Bremer e Alex Sandro, trio di difesa, esterni Cuadrado e Kostic e centrocampo con i reduci che sono Rabiot, Locatelli e Fagioli, Miretti appoggia Milik.

Inizio gara con l’Inter che crea subito un’occasione con Lautaro Martinez a lato.  Al decimo ancora Inter con una conclusione di Çalhanoglu. 

Primo squillo con Bremer che prima imposta l’azione e poi la va a concludere con una mezza girata che finisce a lato. 

Juventus fortunata al minuto venticinque con Dzeko che impatta e la palla va fuori di nulla. Bianconeri che sono meno pericolosi mentre i nerazzurri riescono a essere più insidiosi che con Dumfries vanno vicinissimi al vantaggio. 

Primo tempo che si chiude sul pareggio, due grosse occasioni per l’Inter, la Juventus fa gioco ma non crea occasioni da gol.

Inizio ripresa che parte con un colpo di testa di Rabiot, alto, ma ancora l’Inter con Çalhanoglu va vicina alla rete con Szczesny che salva sulla traversa. 

La Juve passa al minuto cinquantuno con Rabiot che segue benissimo una grande cavalcata di Filip Kostic. 

L’Inter prova a rispondere e la formazione di Allegri gioca di rimessa. 

I bianconeri raddoppiano al minuto sessantadue con Danilo che su corner si inserisce benissimo e di sinistro insacca, il gol viene annullato.

Allegri togliere Milik ed inserisce Chiesa e Lautaro Martinez spinge Szczesny al miracolo.

La Juventus si risveglia e con Kostic prende un clamoroso palo. 

Inzaghi si fa tutti i cinque cambi, Allegri inserisce Angel Di Maria per Miretti. 

DUE A ZERO - La Juventus segna il due a zero, bellissima ripartenza e Di Maria e con Kostic che regala a Fagioli che suggella una grande gara segnando il due a zero. 

I bianconeri vanno più vicini al tre a zero che l’Inter al due a uno e dopo una sofferenza iniziale considerando anche gli assenti vincono in modo meritato e scavalcano l’Inter.  Se la corsa è appena iniziata lo sapremo nelle prossime due partite contro Verona e Lazio, obiettivo chiudere prima del mondiale in zona Champions, vedremo se la Juve ci riuscirà.