Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / juventus / Serie A
ESCLUSIVA TMW - Andrea Icardi: "Milan, difendi il posto Champions. Punto su Rebic e Theo"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 05 marzo 2021 20:23Serie A
di Lorenzo Marucci
esclusiva

Andrea Icardi: "Milan, difendi il posto Champions. Punto su Rebic e Theo"

Per Andrea Icardi il Milan rappresenta una parte molto consistente della sua carriera. A lui che negli anni Ottanta ha vestito per più di cento volte la maglia rossonera ci siamo rivolti per analizzare il momento della squadra di Pioli: "Nella partita contro la Roma - ha detto a Tuttomercatoweb.com - pareva che il Milan si fosse ripreso. La presenza di Calhanoglu è stata importante dal punto di vista dell'esperienza e della creatività. Così come quella di Ibra. Senza quella vittoria la squadra poteva essere risucchiata nella bagarre Champions. Il successo è stato determinante per... togliersi di dosso la Roma. Con l'Udinese però è stata durissima e senza Ibra e Calha il Milan non è più quello che conosciamo, ha sofferto e ha preso miracolosamente un punto. E ora c'è una gara molto delicata a Verona contro una buonissima squadra che sa dare filo da torcere a tutti".

Ora a cosa deve pensare il Milan?
"Deve fare la corsa per entrare tra le prime quattro, per lo scudetto la vedo molto dura. Calha avrà uno stop forse lungo, Ibra è ai box. Senza questi due giocatori la strada è in salita. Occorre pensare a mantenere la posizione Champions, essere nei primi 4 significa anche potersi assicurarsi poi giocatori di importanza elevata. Anche se, va detto, i dirigenti hanno lavorato bene con i giovani. Spero riescano a convincere Donnarumma a restare".

Su chi punta adeso tra i giocatori rossoneri?
"Trascinatori forse possono esserlo Rebic e Theo. Si fa difficoltà a fermarli, Rebic con la sua velocità e il tiro preciso ruba il tempo avversario. Theo spinge tanto, è inarrestabile. Possono essere armi fondamentali per il Milan. Certo, il Verona è duro da affrontare, ti marca a uomo, mette la museruola ai giocatori di regia. Se è in palla è temibile: Zaccagni e Barak sono ottimi calciatori, Veloso fa bene in regia e dietro sono in grado di fermare gli attaccanti. Ho letto che Pioli vuole mettere Krunic dietro la punta, forse sta cerando di coprirsi più che attaccare, cosa che finora non gli avevo visto fare. Evidentemente anche lui avverte che questa gara è difficilissima. Tra gli altri mi piace anche Tomori mi piace, non lascia spazi a nessuno. La difesa per me può restare con Calabria, Romagnoli Kjaer e Theo, con Tomori pronto a entrare".

Parlando di lei, adesso è definitivamente in Italia?
"Sì, sono rientrato a novembre 2019 dopo 12 anni in Australia con la Milan Academy. Ora aspetto un'occasione per rientrare nel meccanismo calcistico italiano"
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000