Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Juventus, Allegri: "Tre punte? Sono frasi fatte. Chi non allena non ha responsabilità"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 7 febbraio 2023, 23:17Serie A
di Andrea Losapio

Juventus, Allegri: "Tre punte? Sono frasi fatte. Chi non allena non ha responsabilità"

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato al termine della vittoria per 3-0 contro la Salernitana ai microfoni di SKY. "Abbiamo avuto le occasioni per fare il 4-0, è questo che serve per il passo in avanti. Vlahovic? Stasera ha giocato bene anche tecnicamente, tutta la squadra in realtà, chi dall'inizio, chi è entrato. Giochiamo una partita ogni 4 giorni, ci sono giocatori che rientrano dopo 4 mesi di inattività, non riescono a giocare sempre. Tre attaccanti? Sono solo frasi fatte, le squadre vanno allenate, chi non lo fa non sa giocare. Chiesa non giocava da molto, Vlahovic dal 25 ottobre, Di Maria se fa 60 minuti così sono molto contento, Cuadrado non giocava da molto. Io li farei giocare tutti insieme, ma serve equilibrio, devi sapere offendere ma anche difendere. Sarebbe bello giocare per tutti. Chi è fuori ha zero responsabilità".

Su Miretti?
"Vediamo, ma la caviglia non l'appoggia, ha preso una bella botta".


C'è subito la Fiorentina.
"Serve giocare le partite in maniera attente, la Fiorentina aggredisce, ha tecnica, è scomoda da affrontare. Noi abbiamo fatto un passettino in avanti per tornare dalla parte sinistra della classifica, non avevamo mai fatto tre gol. Poi c'è l'Europa League, le semifinali di Coppa Italia, l'importante è che i calciatori rientrino in forma per giocare".