Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / I fatti del giorno
Paratici si congeda dal Tottenham in attesa della sentenza. Appuntamento al 19 aprileTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 1 aprile 2023, 00:34I fatti del giorno
di Michele Pavese

Paratici si congeda dal Tottenham in attesa della sentenza. Appuntamento al 19 aprile

Non c'è pace per il Tottenham. Il club londinese è reduce da un'ultima settimana molto movimentata: dopo la separazione con Antonio Conte, ha fatto parecchio rumore la decisione della FIFA di estendere a livello mondiale le squalifiche imposte dalla FIGC agli ex dirigenti della Juventus. Una "mazzata" arrivata il 29 marzo, che di fatto impedisce a Fabio Paratici di svolgere il suo ruolo di responsabile del mercato: a Paratici è stato imposto il divieto di condurre trattative in prima persona e non potrà parlare con gli agenti, né negoziare contratti o partecipare alle discussioni sulla scelta del nuovo allenatore per la prossima stagione.



La reazione degli Spurs è stata immediata: "Chiediamo urgentemente alla FIFA ulteriori chiarimenti sui dettagli della proroga e della sua deroga alla sanzione FIGC", aveva scritto il club di Levy poche ore dopo la decisione della FIFA; oggi, attesa, è arrivata invece la sospensione del dirigente italiano, concordata con la società: "Fabio ha concordato con il club che prenderà un congedo immediato in attesa dell'esito del suo ricorso". Il 19 aprile, giorno dell'udienza di appello alla FIGC, se ne saprà di più: se la squalifica sarà confermata, l'avventura inglese di Paratici sarà praticamente conclusa.