Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / I fatti del giorno
Tra futuro e Scudetto, Allegri ritrova il Monza: "Occhio Juve, 0 punti con loro l'anno scorso"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 dicembre 2023, 00:38I fatti del giorno
di Simone Lorini

Tra futuro e Scudetto, Allegri ritrova il Monza: "Occhio Juve, 0 punti con loro l'anno scorso"

"Si parla sempre di futuro in questo periodo. Ho un contratto con la Juventus fino al 2025, stiamo lavorando assieme per il futuro del club. Vado molto d'accordo con i nuovi dirigenti, c'è una buona armonia per far sì che la Juventus abbia un futuro importante. Nella Juventus passano gli uomini ma il dna resta, bisogna stare zitti e lavorare avendo il profilo basso. Vado molto d'accordo con questa dirigenza". Così Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida al Monza, ha liquidato la questione relativa al proprio fututo, molto chiacchierato in queste settimane, con più di un giornale che si è sbilanciato su un suo addio a giugno prossimo.
Questi i convocati: out gli infortunati Weah e De Sciglio, più i soliti Pogba e Fagioli, mentre la buona notizia arriva da Danilo, con il difensore che torna a disposizione dell'allenatore livornese.

La lista completa.
Portieri: Szczesny, Pinsoglio, Perin.
Difensori: Bremer, Gatti, Danilo, Alex Sandro, Huijsen, Rugani, Cambiaso.
Centrocampisti: Locatelli, Kostic, McKennie, Miretti, Rabiot, Nicolussi Caviglia, Nonge.
Attaccanti: Chiesa, Vlahovic, Milik, Yildiz, Iling Junior, Kean.


Le parole di Allegri.
"Non è guardare l'Inter, ma la quinta. Non ci dobbiamo far rincorrere ma scappare, non possiamo farlo in una partita. Il campionato è una crociera, non una gara di velocità. Bisogna essere bravi a tenere mentalmente. Essere a - 2 dall'Inter è motivo d'orgoglio, ma guardiamo dietro, nel calcio le cose cambiano velocemente. Il migliorare, non il mantenere, è una cosa molto importante e va fatta tutti i giorni. Quella avversaria è anche l’unica squadra che l’anno scorso ci ha portato via 6 punti e a cui non abbiamo mai fatto un gol. Dobbiamo dare seguito al pareggio con l’Inter".

Che Juventus dovrà essere domani rispetto allo scorso anno?
"La Juventus delle prime 13 giornate. Noi non possiamo permetterci di sottovalutare nessuna squadra, dobbiamo rispettare tutti, dobbiamo fare prestazioni di squadra indipendentemente da come è andata la partita di domenica".