Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Mauri: "Vlahovic e Lukaku faticano nei big match. Juventus, Chiesa e Allegri andranno via"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
sabato 24 febbraio 2024, 22:34Serie A
di Alessio Del Lungo

Mauri: "Vlahovic e Lukaku faticano nei big match. Juventus, Chiesa e Allegri andranno via"

Stefano Mauri, ex giocatore della Lazio, è intervenuto ai microfoni di TvPlay per parlare di Daniele De Rossi, che ha affrontato più volte in campo durante i derby: "Lui è un ragazzo intelligente. conoscendolo fuori lo ha dimostrato anche come uomo. La Roma è più unita, si danno una mano l’uno con l’altro. Paredes e Pellegrini sono stati responsabilizzati. De Rossi ha avuto anche parole importanti per Azmoun, sta ricreando un gruppo che sembrava un po’ sfaldato. Giocano in modo più compatto e unito, con il Feyenoord ha meritato di passare il turno. Il Brighton gioca molto bene, sarà una doppia sfida difficile".

Gli verrà rinnovato il contratto?
"Non è legato al risultato di una partita, per ora sta sfruttando al meglio l’occasione che i Friedkin gli hanno concesso. Al termine della stagione si tireranno le somme e il presidente della Roma prenderà una decisione sul futuro di Daniele".


Passando alla Juventus invece, che futuro vede?
"Secondo me sia Chiesa che Allegri andranno via. La società è in grado di valutare le offerte che arriveranno per molti giocatori, sia della prima squadra che della Next Gen. La Juve farà mercato con le cessioni".

Vlahovic invece è un po' nervoso a volte.
"Ha sempre avuto un rapporto non proprio sereno con gli arbitri. Deve ancora migliorare nelle gare di cartello, entra in campo con troppa tensione. Negli ultimi tempi l’ho visto più tranquillo, sta meglio sia fisicamente che psicologicamente. Gestire le partite di cartello? Non è facile riuscire a farlo, perché tutti si aspettano sempre tanto da uno come lui. Un altro centravanti che fatica nelle grandi sfide è Lukaku: nella Roma non l’ho quasi mai visto andare in velocità e negli spazi, cosa che faceva spesso all’Inter".