Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Altre Notizie
Inter, Impallomeni: "Campionato finito. Mentalità come City e Real"TUTTO mercato WEB
giovedì 29 febbraio 2024, 14:57Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

Inter, Impallomeni: "Campionato finito. Mentalità come City e Real"

Ospiti: Impallomeni:" Il centrocampo il segreto dell'Inter si allenano per la Champions." Ravezzani:" Marotta ha fatto grandi Conte, Allegri e Inzaghi." Giuliani:" L'Inter ha giocatori superiori più forte del Napoli scudetto." KICKOFF di Maracana con Marco Piccari e Stefano Impallomeni.
00:00
/
00:00
Ospite di TMW Radio, durante Maracanà, il giornalista ed ex calciatore Stefano Impallomeni ha parlato dei temi del giorno.

Inter, nuova vittoria. Giochi chiusi?
"Credo che il campionato sia finito. Questa Inter, bella, efficace, concreta, che sa far tutto, ci deve inorgoglire come fenomeno italiano. Sembrava quasi che fossero loro a dover recuperare i punti alla Juve e non il contrario. E' un fenomeno bello da vedere, scende in campo con una mentalità da City o Real, credo che possa davvero arrivare in fondo anche in Champions".

Quale la miglior mossa di Inzaghi finora?
"Credo che sia cresciuta nell'assetto di centrocampo, con il sacrificio di Mkhitaryan e Barella e che permette di esaltarsi a Calhanoglu. Ha un altro gioco rispetto allo scorso anno, quando cercava l'ampiezza in maniera diversa. Esce dalla propria area e riparte palla a terra in maniera veloce e con tecnica. E' una squadra più verticale e chiude bene gli spazi in difesa. Il segreto è il centrocampo".

Inter più forte del Napoli di 12 mesi fa?
"E' molto più forte del Napoli dello scorso anno e questo sottolinea il miracolo fatto da Spalletti. Vedo un'Inter con una mentalità poco italiana. La determinazione vista contro l'Atalanta sembrava una sfida da dentro o fuori. Per me ci credono anche per la Champions perchè si sentono forti".


Inter che però rischia di uscire con l'Atletico:
"Non intendo dire che non sia superiore, perché lo è, ma in Champions va rispettata anche la storia, l'ambiente. E' vero che l'Atletico nella Liga ha dei passaggi a vuoto, ma ha spirito, animo, quando incontra delle big risponde sempre presente. Per questo penso che l'Inter potrebbe avere una serata complicata. ma ribadisco, questa Inter si sta preparando per arrivare in fondo anche in coppa".

Corsa Champions, chi vede meglio ora?
"I numeri delle ultime 5 partite spiegano il momento. Bologna e Roma sono in ottima salute, l'Atalanta anche sta facendo molto bene. Sono loro leggermente più avanti ma sarà un bel rush finale dove gli scontri diretti avranno un peso. Così come il calendario. E l'Atalanta avrà un percorso molto difficile ora".

Napoli che può rientrare in corsa? Avrà anche la sfida alla Juve:
"Il Napoli può battere la Juventus. Ieri 6-1 ma ho rivisto delle trame spallettiane. Calzona è stata forse la scelta giusta, se lo avesse preso prima ADL forse...i due gol della rimonta vedo movimenti del Napoli dello scorso anno. Il tentativo di Calzona è quello di ripristinare i vecchi movimenti e le alchimie dei giocatori. Magari è un qualcosa di tardivo, ma vedremo".