Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Euro 2024
Turchia-Georgia 3-1, le pagelle: Calhanoglu faro, Yildiz si sacrifica. Kvara nel desertoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 19 giugno 2024, 06:05Euro 2024
di Pierpaolo Matrone

Turchia-Georgia 3-1, le pagelle: Calhanoglu faro, Yildiz si sacrifica. Kvara nel deserto

Risultato finale: Turchia-Georgia 3-1

TURCHIA (A cura di Andrea Carlino)

Günok 6.5 - Non impeccabile sul gol di Mikautadze, ma per il resto si dimostra sicuro e reattivo tra i pali. Salva il risultato in un paio di occasioni, dimostrando di essere un portiere affidabile.

Muldur 7 - Spinge con costanza sulla fascia destra, creando superiorità numerica e mettendo in difficoltà la difesa georgiana. Corona la sua prestazione con un gol spettacolare, un destro al volo che si insacca all'angolino. Dall'85' Celik s.v.

Akaydin 6.5 - Solido e attento in fase difensiva, vince molti duelli aerei e si dimostra un ostacolo difficile da superare per gli attaccanti avversari.

Bardakcı 7 - Vero muro invalicabile per la Georgia. Si fa apprezzare per l'attenzione in fase difensiva e per le giocate di grande esperienza. Guida il reparto arretrato con saggezza ed efficacia.

Kadıoglu 6.5 - Offre un buon contributo sia in fase difensiva che offensiva. Spinge con continuità sulla fascia sinistra, creando pericoli con i suoi cross e sovrapposizioni.

Kocku 6.5 - Prova di grande sostanza del centrocampista. Oltre a dare equilibrio, riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Mamardashvili con conclusioni insidiose. Prezioso il suo apporto in entrambe le fasi.

Çalhanoglu 7 - Il capitano turco è il faro della squadra. Illumina il gioco con la sua tecnica e visione di gioco, creando occasioni per i compagni e mettendo a segno un assist. Dal 90' Ozcan s.v.

Ayhan 6.5 - Dinamico e combattivo a centrocampo, recupera molti palloni e si inserisce con pericolosità in area avversaria. Sfiora il gol con un colpo di testa nel primo tempo. Dal 79' Demiral s.v.

Yıldız 6 - Non riesce a incidere come vorrebbe, ma si sacrifica molto per la squadra, correndo e pressando gli avversari. Dall'85' Aktürkoğlu 7 - Entra e la risolve con un'accelerazione letale che beffa tutta la difesa georgiana ormai sbilanciata. Freddo sotto porta per il 3-1 finale.

Yılmaz 6.5 - Lotta su ogni pallone e crea spazi per i compagni con i suoi movimenti. Non trova il gol, ma la sua prestazione è comunque positiva.

Arda Guler 8 - Il migliore in campo. Il giovane talento turco incanta con la sua classe e tecnica sopraffina. Segna un gol meraviglioso, un sinistro a giro che si insacca all'incrocio dei pali. Un gioiello di rara bellezza. Entra nella storia come il più giovane marcatore all'esordio in un Europeo. Dal 79' Yazici 6.5 - Entra e si rende subito pericoloso, sfiorando il gol con un colpo di testa.)

Vincenzo Montella 7 - La sua Turchia dà spettacolo e sostanza. I singoli di qualità sono esaltati da un'ottima organizzazione di gioco e dal cinismo sotto porta. Le mosse vincenti dalla panchina permettono di chiudere il match e conquistare i primi tre punti. Il miglior modo per festeggiare il proprio compleanno.


GEORGIA (A cura di Andrea Carlino)

Mamardashvili 7 - Non può nulla sui gol subiti, ma è superlativo tra i pali, unico baluardo per una Georgia coraggiosa ma inferiore. Salva il risultato in più occasioni con parate prodigiose, pur non potendo nulla sui gol subiti. Portiere di assoluto valore.

Kverkvelia 5.5 - Soffre la velocità e la tecnica degli attaccanti turchi. Commette qualche errore di posizionamento e viene spesso saltato in dribbling. Dall'85' Zivzivadze s.v.

Kashia 6 - Il capitano georgiano cerca di guidare la difesa, ma non sempre riesce a contenere gli avversari.

Dvali 5.5 - In difficoltà contro gli attaccanti turchi, spesso in ritardo negli interventi e impreciso nei passaggi.

Kakabadze 6 - Spinge con buona volontà sulla fascia destra, ma non riesce a creare pericoli concreti.

Mekvabishvili 5.5 - Poco incisivo a centrocampo, fatica a contrastare gli avversari e a impostare il gioco. Dall'89' Altunashvili s.v.

Kochorashvili 6.5 - Uno dei migliori della Georgia. Corre tanto, recupera palloni e si propone in avanti con pericolosità. Sfiora il gol con un tiro che si stampa sulla traversa.

Chakvetadze 6 - Si impegna a centrocampo, ma non riesce a dare il contributo sperato. Dal 74' Davitashvili 6 - Rileva Chakvetadze e prova a dare un apporto dinamico nella parte finale del match. Non incide particolarmente ma si fa apprezzare per l'impegno profuso.

Tsitaishvili 6 - Prova a creare pericoli sulla fascia sinistra, ma viene spesso raddoppiato e non riesce a trovare spazi. Dal 74' Lochoshvili 6 - Diligente nello spezzone di gara avuto.

Kvaratskhelia 6.5 - Il talento georgiano prova a inventare, ma viene spesso raddoppiato e non riesce a trovare spazi. Sfiora il gol con una punizione. Poco supportato dai compagni.

Mikautadze 7 - Segna il gol del momentaneo pareggio e si rende pericoloso in altre occasioni. Lotta come un leone contro i difensori turchi.

Willy Sagnol 6 - La sua Georgia si batte con orgoglio e grinta ma paga un gap tecnico troppo ampio con la più quotata Turchia. Le sostituzioni non incidono più di tanto. In alcune fasi della partita manca forse un po' di organizzazione tattica.