HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » juventus » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Inzaghi-Mihajlovic due volte avversari. In ballo c'è anche la panchina Juve

20.05.2019 12:03 di Tommaso Bonan    articolo letto 7889 volte
Inzaghi-Mihajlovic due volte avversari. In ballo c'è anche la panchina Juve
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Simone Inzaghi e Sinisa Mihajlovic - sottolinea il Corriere della Sera - hanno vinto assieme lo scudetto con la Lazio, diciannove anni fa, ma adesso sono due volte avversari. Lo sono, sotto gli occhi di tutti, nella partita di stasera all’Olimpico che per i biancocelesti vale nulla e per il Bologna di Mihjalovic la salvezza, ormai a un passo. E sono uno contro l’altro – con numerosi rivali in mezzo – anche nella corsa alla panchina della Juventus al posto di Massimiliano Allegri.

La situazione di Inzaghi - Inzaghi alla vigilia ha scelto di parlare alla radio ufficiale del club, e il motivo va probabilmente ricercato nella volontà di non esporsi proprio su un argomento diventato spinoso qual è quello del suo futuro sulla panchina della Lazio. Simone ha un contratto per un’altra stagione, fino al 30 giugno 2020: subito dopo la vittoria in Coppa Italia, mercoledì scorso contro l’Atalanta gli è stata ribadita la fiducia sia da parte del presidente Claudio Lotito che del d.s. Igli Tare, si è pensato anche a un prolungamento del contratto almeno fino al 2021 con aumento d’ingaggio.

La situazione di Mihajlovic - Ancora più intricata è la situazione di Mihajlovic, che a Bologna vorrebbero confermare ma è pure lui tra i candidati al posto di Allegri e – nel contempo – rientra anche tra i tecnici seguiti da Lotito per la Lazio nel caso in cui Inzaghi se ne andasse. Sinisa ha parlato pure di questo, del suo futuro: "Prima di tutto mi confronterò con la mia attuale società. È una questione di rispetto. Ascolterò ciò che hanno da dirmi i miei dirigenti e da lì si andrà avanti, passo dopo passo".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Juventus

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Juventus
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510