Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / lazio / News
Lazio - Udinese, Parolo: "Manca la giusta mentalità. Sul mercato..."TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
giovedì 2 dicembre 2021, 20:35News
di Lalaziosiamonoi Redazione
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Ludovica Lamboglia - Lalaziosiamonoi.it

Lazio - Udinese, Parolo: "Manca la giusta mentalità. Sul mercato..."

Una manciata di minuti e le luci dell’Olimpico si accenderanno per illuminare il match Lazio Udinese. A parlare della sfida è l'ex biancoceleste Marco Parolo intervenuto ai microfoni di DAZN: Generalmente dopo una sconfitta si ha la forza in casa col proprio pubblico per cercare di ripartire. Mi aspetto una Lazio che vuole fare la partita, che voglia togliersi un po’ le scorie di questa sconfitta ma non sarà facile perché non è la prima volta che cade e ripartire sempre c’è comunque qualche strascico dietro. Anche Sarri ha messo qualche campanello d’allarme, oggi è una prova di carattere”.

FELIPE ANDERSON - “Bisogna costruire un ciclo vincente e comprare giocatori funzionali, lui in questo momento ne vede 12-13 che corrispondo al suo progetto. Questi sono i candidati d essere i suoi uomini, lui è molto integralista nelle sue idee, si fida molto dei suoi giocatori, gli alti e bassi sono nella testa dei giocatori, Felipe Anderson è un giocatore che come ha sempre detto il mister può fare la giocata ma può anche chiudersi e spegnersi, deve essere stato bravo lui  nel dargli una reazione”.

MENTALITÀ - “Secondo me non è che c’è una mentalità vincente costruita forte, la società secondo me ci vuole diventare ma non ci diventi dall’oggi all’indomani, per questo ti servono giocatori come Pedro, Leiva, che ti danno quella caratura internazionale e venga trasmessa alla squadra. Con Sarri è ripartito un nuovo ciclo e proprio con queste pedine bisogna far capire come vincere. Anche giocando male hai la capacità di leggere le partite. Mentalmente manca qualcosa”.

MERCATO - “L’obiettivo di Sarri è proprio quello di cercare la Champions per avere quegli introiti che ti permettono di seguire un progetto suo. Così può chiedere giocatori funzionali al suo sistema. I campionati si vincono con la miglior difesa non con il miglior attacco”.

IMMOBILE - “Ciro è molto istintivo, esterna la voglia di vincere, vuole caricare i compagni e prendersi le sue responsabilità. Ha una statistica sbalorditiva e c’è gente che ancora lo critica, lui ha qualità nel come vede la porta e calciare, tante volte lo vedevi calciare in diagonale sul palo lungo e dici ‘ma i portieri lo sanno’, però faceva gol, è proprio un leader in questo”

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000