Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / lazio / News
Lazio Women, addio definitivo alla Serie A: sfuma l'acquisizione dal Pomigliano
lunedì 20 giugno 2022, 17:30News
di Tommaso Marsili
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Lalaziosiamonoi.it

Lazio Women, addio definitivo alla Serie A: sfuma l'acquisizione dal Pomigliano

La Lazio Women giocherà la prossima stagione in Serie B. Dopo la retrocessione maturata sul campo, con le biancocelesti classificatesi penultime in classifica, si era parlato di una possibilità di giocare comunque la massima serie visto che alcune società, dato l'ingresso nel mondo del professionismo, non si sarebbero potute permettere l'iscrizione. Lotito è stato in trattativa con il Pomigliano per acquistare il titolo sportivo, ma alla fine le campane sono riuscite a completare l'iter. Il comunicato apparso sul sito ufficiale ha tolto ogni dubbio: "Il Pomigliano Calcio Femminile SRL comunica di aver completato l’iter di iscrizione al prossimo campionato di Serie A. Il presidente Raffaele Pipola ha ottemperato a tutti gli obblighi previsti dalla Divisione Femminile, segnando ufficialmente l’inizio di una nuova stagione agonistica. Un nuovo anno che nasce sotto il profilo del cambiamento. Azzerate tutte le cariche, la società riparte con nuovi profili professionali che comporranno lo staff amministrativo, tecnico e dirigenziale. Un rinnovato impegno che punta a rendere l’assetto societario adatto al professionismo, adatto alla nuova stagione di Serie A, adatto alla costruzione di una squadra capace di ben figurare nel primo campionato professionistico della storia nazionale del calcio femminile italiano. Nomi e ruoli saranno comunicati nei prossimi giorni, così come le riconferme di alcune calciatrici e gli accordi con le nuove arrivate. Notiamo con dispiacere l’esistenza di azioni e voci che tendono a minimizzare l’operatività della società che è attiva sul mercato, che ha pronto il suo piano industriale, che destinerà investimenti importanti al settore giovanile. Che piaccia o no CI SIAMO! Siamo pronti a far ruggire le PANTERE”.