Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / lazio / News
Corrent, ex allenatore Cancellieri: "Somiglia a Bale, deve ispirarsi a lui"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 30 giugno 2022, 11:50News
di Lalaziosiamonoi Redazione
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Antonio Pilato - Lalaziosiamonoi.it

Corrent, ex allenatore Cancellieri: "Somiglia a Bale, deve ispirarsi a lui"

In un'intervista rilasciata ai microfoni di gianlucadimarzio.com Nicola Corrent ex allenatore della Primavera del Verona ha parlato di  Matteo Cancellieri, promesso sposo della Lazio e reduce dall'esordio in Nazionale nel match di Nations League contro la Germania. Il tecnico ha speso parole di elogio per il calciatore classe 2002 dal sicuro avvenire.

ARRIVO A VERONA - "È arrivato all'Hellas nell'affare Kumbulla. Avevamo più scelte come contropartite, ma abbiamo individuato lui come ragazzo di prospettiva. Lo conoscevo perché avevo guardato qualche partita ma non ci avevo mai giocato contro in Primavera. Probabilmente alla Roma non aveva troppo spazio e lui era felice di cambiare aria per dimostrare le sue qualità". 

IMPATTO IMPORTANTE - "Ha fatto subito gol in Coppa Italia con il Pordenone e doppietta sempre contro i friulani alla prima di campionato. A gennaio è poi arrivata l'esplosione definitiva realizzando 15 gol in 18 partite. Un rendimento che ha portato anche Juric a chiamarlo più di qualche volta in prima squadra". 

SOMIGLIANZA CON BALE - "Lavoravo con lui individualmente per via dell'ottimo rapporto che avevamo. Mi piaceva fargli vedere video dei giocatori top per aiutarlo a migliorare in alcuni fondamentali. Avevo scelto in particolar modo Bale visto che tra i due c'è una vaga somiglianza per facilità di corsa, progressione e attacco della porta". 

NAZIONALE - "Gli ho mandato un messaggio per il suo esordio, è stato molto emozionante anche per me. Gli ho fatto i complimenti e gli ho detto che poteva anche non sbagliare il primo pallone. Per il futuro lo vedo nelle squadre più importanti di Serie A. Calciatori del genere vanno fatti sempre giocare".