Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / lazio / News
Lazio, Morrison talento incompreso? Macheda e Ferdinand: "Non capite quanto era bravo"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
lunedì 3 ottobre 2022, 13:35News
di Lalaziosiamonoi Redazione
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Lavinia Saccardo - Lalaziosiamonoi.it

Lazio, Morrison talento incompreso? Macheda e Ferdinand: "Non capite quanto era bravo"

Vi ricordate di Ravel Morrison? Federico Macheda, suo ex compagno di squadra nelle giovanili del Manchester United, ha ricordato i tempi in cui insieme al giamaicano si allenava con il settore giovanile. L'attuale attaccante dell'Ankaragücü ha descritto l'ex biancoceleste come "un talento pazzesco": ora Morrison veste la maglia del DC United di Wayne Rooney, in America, ma sembra aver lasciato un ricordo davvero positivo a chi ha avuto modo di conoscerlo e giocarci insieme, restando forse uno dei più grandi "se" della storia della Lazio. Ecco cosa ha detto Macheda all'ex compagno di squadra Rio Ferdinand sul suo canale YouTube FIVE:

"Ravel Morrison era un grande, folle talento, un pazzo. Arrivava in prima squadra e iniziava a dribblare tutti, e tutti erano scioccati. Quando lo guardavi giocare ti aspettavi che diventasse il prossimo fenomeno, perché aveva tutto. Il Manchester United era composta da giocatori pazzi, quindi arrivare in prima squadra e fare le cose che faceva lui era semplicemente pazzesco. Andava a prendere la palla ovunque e iniziava a fare cose pazzesche.

Ferdinand ha aggiunto: "Non capite quanto era bravo questo ragazzo. È pazzesco, quando tornavi da un infortunio di solito andavi ad allenarti con le riserve e lui faceva cose ancora più folli insieme a loro. A volte giocava a centrocampo in allenamento".