Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / lazio / L'Angolo di Calcio2000
Pirlo un rischio calcolato, De Rossi un rischio necessario…TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 12 agosto 2020 06:00L'Angolo di Calcio2000
di Fabrizio Ponciroli

Pirlo un rischio calcolato, De Rossi un rischio necessario…

Che bello vedere così tanti eroi del Mondiale del 2006 passare dall’altra parte della barricata. Da giocatori ad allenatori, che bel salto… La lista è lunghissima e, ne sono certo, ci regalerà tante soddisfazioni. Sono tutti Campioni del Mondo, ovvero sanno come si fa a vincere. Certo, sono giovani, inesperti ma anche ambiziosi e con idee nuove, fresche, diverse… Personalmente aspettavo questo “ricambio generazionale” da tanto tempo. Credo sia giunto il momento di dare una svecchiata alla rosa degli allenatori in circolazione. Spazio a facce nuove con, appunto, idee di calcio diverse. Primo a confermarlo: l’essere stato un grande giocatore non comporta, automaticamente, la certezza di diventare un grande allenatore. Si pensi a Maradona (tanto per fare un solo esempio calzante). Tuttavia, ci sono grandi campioni che sono destinati a diventare grandi allenatori. Si pensi a Zidane (anche qui basta un esempio).
Ecco, ci sono due ragazzotti che sono pronti a mettersi in gioco in top club, senza essere mai passati da categorie inferiori. Parliamo di Pirlo e De Rossi. Partiamo dal Maestro. La Juventus si è presa un rischio calcolato nel promuoverlo allenatore della Prima squadra. Dopo aver esonerato Sarri (inevitabile, non c’è mai stato il giusto feeling), non c’era il tempo necessario per trattare per arrivare a gente come Zidane e Simone Inzaghi. Pochettino chiedeva la luna (senza dare grandi garanzie, guardando suo curriculum) e Mancini non avrebbe avuto, diciamo così, vita facile nell’ambiente bianconero. Allegri non sarebbe mai tornato e Guardiola non sarebbe mai venuto. Quindi? Quindi il presidente Agnelli ha scelto uno che conosce bene e che stima, sia come uomo che come professionista. Ha dato a Pirlo l’occasione della vita. Un rischio calcolato. Se Pirlo dovesse aver successo, la società avrà il merito di aver scelto un “debuttante da favola”. Se dovesse fallire… Beh, si inventeranno qualcosa… Battute a parte, Pirlo, a mio parere, ha le carte in regola per non finire nel dimenticatoio dopo pochi mesi. Chi lo conosce, sa che negli spogliatoi sa farsi voler bene. In rosa ha giocatori che hanno giocato al suo fianco e, inoltre, sa cosa significa giocare a calcio ad altissimi livelli. Conosce la pressione e sa gestire i momenti. Fiducia completa in Pirlo. Appoggio il rischio calcolato della Vecchia Signora… Sono curioso di vedere che mercato verrà fatto per dare al Maestro la miglior orchestra possibile…
E passiamo a De Rossi. Ritengo che sia allenatore da quando ha iniziato a tirare i primi calci ad un pallone. De Rossi allenatore alla Roma? Rischio necessario… Se la nuova proprietà vuole iniziare con il piede giusto, scegliere De Rossi come nuovo allenatore della Roma sarebbe la soluzione più intelligente e corretta. Magari con Totti nel ruolo di direttore tecnico… De Rossi non ha mai nascosto il suo sogno di allenare la squadra del suo cuore. Conosce l’ambiente e sa perfettamente di chi fidarsi e chi non fa il bene della squadra. Con una nuova proprietà alle spalle, potrebbe dare il via ad una ristrutturazione dalle fondamenta, quello che servirebbe alla Roma. Fonseca è un buon allenatore ma De Rossi sarebbe l’allenatore perfetto… Mi auguro che il Signor Friedkin faccia la mossa giusta: De Rossi allenatore!
Pensateci bene. Il prossimo anno avremo Gattuso sulla panchina del Napoli, Pirlo su quella della Juventus, Filippo Inzaghi a Benevento e, magari De Rossi alla guida della Roma. Gli Azzurri del 2006 si sono presi la Serie A e altri ne potrebbero arrivare… Bene così!
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000