Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / lazio / Serie A
LIVE TMW - Cagliari, Di Francesco: "Godin è convocato, ma non so se sarà titolare"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 25 settembre 2020 13:35Serie A
di Francesco Aresu
live

Cagliari, Di Francesco: "Godin è convocato, ma non so se sarà titolare"

Il tecnico del Cagliari Eusebio Di Francesco interverrà a breve in conferenza stampa (virtuale) dalla sala stampa del centro sportivo di Asseminello, per rispondere alle domande dei cronisti collegati in streaming. L'inizio è previsto per le ore 13.15.

13.19 – Inizia la conferenza stampa.

Finalmente è arrivato Godin: quanto è felice lei e quanto può cambiare il suo Cagliari?
"Innanzitutto do un bel 10 all'affare: volevamo fortemente Diego, è stato quasi come un parto ma sono contento che sia arrivato. Ha confermato le mie prime impressioni, domani è convocato ma ancora non so se sarà titolare: è entrato subito in sintonia con i meccanismi nell'allenamento di oggi, ma già il fatto che sia con noi è una grande cosa".

Godin è un emblema del Cholismo, che sembra un modo lontano di intendere il calcio rispetto al suo.
"Credo che avere un calciatore come Diego che ha giocato a grandissimi livelli e con Simeone sia per noi un gran vantaggio: lui è un difensore vero, lo è dentro, perché può difendere la sua mentalità di difendere anche ai compagni. Avendoci giocato contro, so quanto è valido: pensavo che fosse un difensore solo da ultimi 30 metri, ma mi son ricreduto perché è un difensore completo. Per questo ho accettato fortemente che venisse a Cagliari".

Ascoltando le radio romane, sembra che l'ambiente laziale sia quasi risentito che nell'ipotetica griglia di partenza sia messa non dove merita.
"Io non ho mai ascoltato le radio romane per non essere condizionato dal loro giudizio: dobbiamo pensare a noi e non alla Lazio, per quanto sia una grande squadra. Io metto il circoletto rosso su Luis Alberto, perché è un grande assist-man. Poi se loro cercano altro non è un mio pensiero, anche perché anche noi stiamo aspettando altro, al di là di Godin".

Parliamo di calendario: tra Sassuolo, Lazio e Atalanta è più complicato affrontare squadre di quel calibro, già strutturate da anni?
"Per quanto riguarda le rotazioni tattiche abbiamo la fortuna di fare 5 cambi, che permette di modificare l'assetto in corsa: a destra stiamo lavorando sulla condizione di Sottil, su Zappa e Faragò in basso. Cercherò di mettere in campo la formazione più affidabile, al di là del mercato da valutare. Per me i banchi di prova sono quotidiani: il risultato positivo è fondamentale per dare valore al nostro lavoro, per quanto poi le partite possano andare in modo diverso".

Ci presenta Zito Luvumbo e Tramoni?
"Sono due giocatori giovani, di prospettiva. Matteo ha più esperienza nel calcio europeo, in prospettiva potrebbe lavorare da mezzala ma ora è un esterno offensivo. Luvumbo è un 2002, è un calciatore creativo e fantasioso ma non sarà convocato per questa gara per problemi di transfer. Sono giocatori che vanno aspettati, sicuramente".

Come sta Despodov, può avere spazio nel suo Cagliari?
"Despodov si è allenato con noi da una settimana, si sta impegnando e sta facendo quello che gli chiedo. Domani è convocato, vedremo da qui fino alla fine del mercato quali saranno le valutazioni definitive".

Se arrivasse Nainggolan cambierebbe il modulo? E come ha visto Joao Pedro, alla luce delle voci di mercato?
"Intanto Nainggolan non è un nostro giocatore, quindi non posso dare una risposta completa alla domanda. Se dovesse arrivare, allora saprei cosa rispondere ma questo non è il momento. Su Joao posso dire solo che è il capitano della mia squadra, che domani giocherà e che è molto importante per me. Poi è chiaro che sia un calciatore ambito sul mercato: al momento non parte, sia per volere mio che del club, poi nel mercato non ci sono cose scontate".

13.40 – Termina la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000