Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / lecce / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 13 ottobreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
mercoledì 14 ottobre 2020 01:00Serie A
di Giacomo Iacobellis

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 13 ottobre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
JUVE, OFFERTA PER SERGIO RAMOS E NELLA DIRIGENZA PUÒ TORNARE RIBALTA. INTER, SUGGESTIONE TER STEGEN PER IL DOPO-HANDANOVIC E IN DIFESA L'OBIETTIVO NUMERO UNO È SEMPRE MILENKOVIC. IN ESTATE SFUMATO LO SCAMBIO ERIKSEN-BOATENG. IL MILAN SFIDA MONCHI PER THAUVIN, NESSUN MURO CONTRO MURO TRA ROMA E PASTORE. BALOTELLI VERSO L'ASIA

Una vera e propria bomba scuote il calcio spagnolo e mondiale. Secondo El Chiringuito, emittente storicamente vicina alle vicende di casa Real Madrid, Sergio Ramos potrebbe lasciare la capitale alla scadenza del suo contratto. Il capitano delle merengues non ha ancora ricevuto alcuna proposta per il rinnovo da Florentino Perez. Sulle tracce del nazionale iberico ci sarebbero due club molto importanti: Paris Saint-Germain e Juventus avrebbero addirittura già formulato le rispettive offerte.

Secondo quanto afferma Il Messaggero, la rivoluzione Juventus non comprenderà solo la panchina con l'arrivo di Andrea Pirlo ma anche le scrivanie. Si dibatte da tempo sul ruolo di Paratici, che pare molto vicino a dire addio fin da prima del ko Champions contro il Lione. Al suo posto dovrebbe essere promosso Cherubini, ma potrebbe anche far ritorno alla base una vecchia conoscenza come Javier Ribalta, ex responsabile scouting bianconero e attualmente direttore sportivo dello Zenit San Pietroburgo.

L'Inter tornerà alla carica per Nikola Milenkovic. Ne scrive Tuttosport, che evidenzia come il difensore serbo della Fiorentina piaccia anche al Milan, ma pure come per i nerazzurri sia un vero e proprio obiettivo numero uno. La strategia, in realtà, resta simile: l'Inter punta allo sconto, considerato anche il contratto in scadenza nel 2022, e non ha intenzione di svenarsi. Se la Fiorentina lo concederà, sarà affondo, altrimenti si studiano le alternative: sempre viva quella che porta a Zinho Vanheusden, anche perché con lo Standard Liegi c'è un accordo per la ricompra. Oppure Armando Izzo, difensore del Toro che a Conte piace.

Marc-André ter Stegen, è uno degli uomini più chiacchierati in sede di calciomercato nella rosa del Barcellona: secondo Mundo Deportivo, il portiere sarebbe da tempo nelle idee di Juventus e Chelsea, ma sarebbe entrato anche nelle possibilità esplorate dall'Inter per il ruolo di erede dello sloveno Handanovic. Sempre attento alla sua situazione c'è anche il Bayern Monaco.

Interessante retroscena di mercato emerso nelle ultime ore dalla Germania, tramite i colleghi della Bild. Negli ultimi giorni di mercato, si legge, l'Inter avrebbe sondato col Bayern Monaco la possibilità di effettuare uno scambio fra Christian Eriksen e il difensore Jerome Boateng. Entrambi i giocatori si sarebbero detti interessati all'operazione, ma lo stop è arrivato dal club tedesco: il ds Salihamidzic aveva altri piani per il centrocampo della squadra (ha sempre avuto in Roca uno dei primi obiettivi) e anche il tecnico Flick ha preferito trattenere Boateng in squadra.

Rolando Zarate, agente dell'attaccante dell'Inter Lautaro Martinez, ha parlato a RadioTrendTopic anche delle voci di mercato estive e della permanenza del Toro in nerazzurro: "Non è corretto parlare del Barcellona, Lautaro è un giocatore di proprietà dell'Inter. Sarebbe irrispettoso per il club che gli ha aperto le porte in Europa. Adesso sta molto bene con i nerazzurri".

Florian Thauvin è uno dei nomi seguiti dal Milan per le prossime finestre di mercato. I rossoneri, però, non sono gli unici interessati al talentuoso esterno francese: sulle sue tracce, riporta Estadio Deportivo, ci sarebbe il Siviglia di Monchi, che ha già pescato bene dall'Olympique Marsiglia con Ocampos. Il club andaluso valuta anche altri nomi, tra cui Arkadiusz Milik, che a gennaio potrebbe lasciare il Napoli.

Javier Pastore e la Roma, nessun muro contro muro. La Roma vista la continua indisponibilità del trequartista argentino sta valutando - in vista della sessione invernale di calciomercato - di appellarsi all'articolo 15, comma 4, dell'accordo collettivo tra Assocalciatori e Lega Serie A, che recita testualmente: "Qualora l’inabilità del Calciatore per malattia o infortunio, ovvero la sua inidoneità come supra definite, si protraggano oltre i 6 (sei) mesi, la Società può richiedere al CA la risoluzione del Contratto ovvero la riduzione alla metà della retribuzione maturanda dalla data della richiesta fino alla cessazione dell’inabilità e comunque non oltre il termine di scadenza del Contratto". L'idea, secondo quanto raccolto da TMW, è quindi quella di appellarsi al Collegio Arbitrale se Pastore, fino a gennaio, continuerà ad essere indisponibile. Ma ad oggi non sembrano esserci i presupposti per un epilogo del genere. Pastore, frenato in estate dall'infortunio, è tornato ad allenarsi dopo l'operazione all'anca e non dovrà subire un nuovo intervento. In estate non è andato via a causa dei suoi problemi fisici, ma se a gennaio la Roma vorrà rescindere il contratto l'argentino accetterà questa decisione. Senza battaglie legali. Quale futuro? Non più un campionato europeo. Per Pastore anche in estate si sono più volte aperte le porte del Medio Oriente piuttosto che della MLS. E in queste direzioni si sta già lavorando in vista della prossima finestra di calciomercato: l'addio dalla Roma sarà quindi scontato

Aspettando il rinnovo di Riccardo Calafiori, la Roma blinda un altro gioiello del settore giovanile. Si tratta di Edoardo Bove, centrocampista classe 2002, considerato uno dei migliori prodotti della casa. Nei giorni scorsi Morgan De Sanctis ha incontrato il procuratore raggiungendo un'intesa di massima sul contratto (attualmente in scadenza 2022). Bove - sottolinea il Corriere dello Sport - firmerà fino al 2024 con un ingaggio a salire che rispetti il tetto salariale fissato dalla Roma per il vivaio.

Mario Balotelli è pronto a tornare in campo. Ad annunciarlo ci ha pensato lo stesso attaccante, protagonista di una carrambata al Grande Fratello VIP, al quale sta partecipando suo fratello Enock. "Tranquillo - ha detto SuperMario - tra qualche settimana firmerò". Da capire per chi: lo Spezia continua a sognare il grande colpo, di recente anche Benevento e Genoa ci hanno fatto un pensierino, ma non sembrano piste calde. E l'ipotesi Asia, come sottolinea La Gazzetta dello Sport, è invece sempre più concreta.

Il Torino lavora per blindare due giovani talenti. Secondo quanto riferito da Tuttosport, è infatti ormai imminente la firma del rinnovo fino al 2024 del contratto di Jacopo Segre, 23enne centrocampista l'anno scorso protagonista in B col Chievo. Più complicato il prolungamento di Wilfried Singo: il difensore classe 2000, al netto dell'offerta economica, vuole infatti valutare anche i margini di crescita e di spazio che avrebbe in granata.

Felipe Vizeu torna in patria. Come riporta il portale Futebol Cearense, l'attaccante di proprietà dell'Udinese avrebbe trovato un accordo per trasferirsi in prestito al Ceará Sporting Club. Il club italiano pagherà il 50% dello stipendio del classe '97: si attende soltanto l'ufficialità.

PSG, PER L'EX JUVE DIRITTO DI RISCATTO PARI A 20 MILIONI. REAL, PIÙ HAALAND CHE MBAPPE IN VISTA DEL 2021. BARCELLONA, A GENNAIO ASSALTO AI "SOLITI" TRE: DEPAY, WIJNALDUM ED ERIC GARCIA

Nel comunicato ufficiale in cui veniva annunciato l'acquisto di Moise Kean, il Paris Saint-Germain aveva specificato che il giocatore italiano era stato ingaggiato in prestito fino al 30 giugno 2021, senza alcuna opzione d'acquisto. Tuttavia, France Football ha svelato un retroscena: Kean, deluso dall'Everton e abbandonato dalla Juventus, avrebbe chiesto al suo agente di forzare con il club parigino per ottenere il diritto di riscatto: l'importo sarebbe stato fissato a 20 milioni, otto in meno rispetto a quelli spesi dai Toffees per soffiarlo ai bianconeri nel 2019.

La mancanza di un vero e proprio bomber è uno dei crucci più grandi del Real Madrid di Zinedine Zidane. Dopo l'addio di Cristiano Ronaldo, l'attacco delle merengues ha fatto affidamento quasi esclusivamente sulla qualità di Karim Benzema, giocatore dalle caratteristiche molto diverse rispetto a quelle del fenomeno portoghese. Così, da qualche mese il Real sta seguendo attentamente la crescita di Erling Braut Haaland, la macchina da gol del Borussia Dortmund. A 20 anni, il norvegese è già una certezza: nella capitale spagnola ci pensano, perché è impellente la necessità di trovare un ricambio per il francese. Il suo arrivo metterebbe invece in stand-by l'operazione Kylian Mbappé, anche perché il Real è più coperto sugli esterni e vuole valutare bene la crescita dei suoi talenti, soprattutto Vinicius e Rodrygo. Lo riporta Marca.

Il Barcellona non ha perso di vista i suoi obiettivi. Memphis Depay, Eric Garcia e Georginio Wijnaldum sono stati molto vicini ai catalani nella finestra di mercato chiusa da pochi giorni e restano i nomi più caldi per rinforzare la rosa di Ronald Koeman. I catalani ci riproveranno a gennaio, altrimenti aspetteranno giugno, quando il contratto di tre giocatori con i rispettivi club (Lione, Manchester City e Liverpool) terminerà. Lo riporta Mundo Deportivo.

Avventura in Medio Oriente per Bruno Henrique (31). Il centrocampista brasiliano si trasferisce dal Palmeiras in Arabia Saudita all'Al-Ittihad.
Bruno Henrique ha svolto una stagione al Palermo in Serie A nel 2016/17, non un'annata memorabile vista la retrocessione in B dei rosanero e la squalifica di dodici mesi rimediata per uno scandalo passaporti.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000