Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / livorno / Calcio
Il portiere Facchetti fa ritorno all'Albinoleffe e firma da professionista
venerdì 21 giugno 2024, 08:21Calcio
di Gianluca Andreuccetti
per Amaranta.it

Il portiere Facchetti fa ritorno all'Albinoleffe e firma da professionista

Zanica – Lorenzo Facchetti ha sottoscritto il suo primo contratto da giocatore professionista e lo ha fatto con la società bluceleste dell’Albinoleffe: è stato lo stesso sodalizio lombardo - che deteneva già da tempo la titolarità del suo cartellino da calciatore e che, durante la stagione appena trascorsa, aveva girato il giovane portiere in prestito, all’Albenga e al Livorno – a rendere nota la notizia, attraverso un comunicato ufficiale in cui sono state riportate anche le parole di soddisfazione dell’ex portiere amaranto, che debuttò in Coppa Italia di Serie C con la maglia dei seriani già nella stagione 2021/2022 (Albinoleffe-Trento 10 a 9 d.c.r., 3 novembre 2021), all’età di 16 anni e sotto la guida del tecnico Michele Marcolini.

Nato a Milano il 4 dicembre 2004 e voluto fortemente a Livorno da mister Fabio Fossati, che lo aveva avuto ad Albenga nel corso della prima parte della stagione, Lorenzo Facchetti si è messo in luce sin da subito per le sue straordinarie doti tecniche tra i pali, a dispetto di un’altezza non particolarmente rilevante (184 cm di statura) e, in un primo momento, sembrava aver definitivamente risolto la questione relativa all’avvicendarsi in porta tra Valerio Biagini  (classe 2003) e Nicolò Albieri (classe 2004); tuttavia, l’errore compiuto a Gavorrano contro i biancorossoblù di mister Marco Masi, che spianò la strada al decisivo gol di Federico Ampollini, determinò una considerevole riduzione della qualità delle sue prestazioni che, grazie anche all’avvicendamento in panchina tra Fabio Fossati e Niccolò Pascali, segnò il suo progressivo accantonamento a vantaggio dei suoi due predecessori nel ruolo, Nicolò Albieri e Valerio Biagini. Lorenzo Facchetti, pertanto, lascia il Livorno avendo collezionato 10 presenze, di cui 9 dal primo minuto, in cui gli amaranto hanno subito 10 gol e hanno mantenuto la porta inviolata in una sola occasione (Livorno-San Donato Tavarnelle 2 a 0, 23 marzo 2024).

Non vi è dubbio che la stagione 2023/2024, con le sue 31 presenze e i suoi 11 cleansheet distribuiti tra Albenga e Livorno, possa rappresentare un punto di svolta nella carriera di Lorenzo Facchetti, che ha dimostrato in amaranto di essere un portiere dalle buone basi tecniche e con straordinari margini di miglioramento: in attesa di sapere se la firma del contratto da professionista con l’Albinoleffe rappresenti il definitivo ritorno alla casa madre oppure una tappa intermedia verso una nuova destinazione in prestito, al ragazzo giungano gli auguri della redazione di Amaranta per un radioso futuro a difesa dei pali della sua prossima squadra.