Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / livorno / Serie D
Dramma portieri in D: chi va in Eccellenza come Opara, chi è svincolato come D'Egidio. La listaTUTTO mercato WEB
© foto di Bartoli Davide
giovedì 30 novembre 2023, 08:45Serie D
di Claudia Marrone

Dramma portieri in D: chi va in Eccellenza come Opara, chi è svincolato come D'Egidio. La lista

Tema vecchio e già affrontato, è vero, ma con l'apertura del mercato in Serie D, è opportuno ribadire concetti sui quali forse il sistema calcio dovrebbe riflettere: quelli delle cosiddette quote. Che tra i dilettanti hanno quest'anno portato al delirio, bruciando di fatto i classe 2002 (che non sono più "quota", nonostante questo sarebbe stato il loro secondo anno da tale, ma le regole hanno deciso così), oltre a tutta la schiera di calciatori over. Ricordiamo il regolamento: ogni squadra deve sempre avere in campo un classe 2003, due 2004 e un 2005, con i tecnici che devono fare i conti con titolari e cambi, i Ds con le operazioni di mercato e i calciatori... con il rimanere senza squadra.

"Dove fanno meno danno". Ma il danno è il sistema
Ci ripetiamo anche su questo, trovare giovani talentuosi e pronti, soprattutto in un sistema come quello italiano che non dà ai ragazzi né fiducia né modo e tempo di sbagliare, non è semplice, e lo è ancora meno in Serie D, perché difficilmente chi esce da una Primavera delle big di A si accasa in quarta serie. Ma ci sono due ruoli che sono estremamente penalizzati dalle norme, i terzini e soprattutto i portieri: in questi ruoli si preferisce sempre l'under, con la motivazione "è li che fanno meno danni". Bel modo per far crescere i ragazzi!


Il dramma portieri
Si pensa che spesso che il portiere non faccia punti, ma ricordiamo un caso recente in cui forse il portiere qualcosa ha determinato: Donnarumma che para il rigore a Saka - neppure precisiamo l'occasione - ricorda qualcosa? Probabilmente sì.
Ma la lezione non è servita, e in Serie D è dramma per tanti estremi difensori, rimasti "a piedi". Vediamo quindi la lunga lista svincolati, dove probabilmente mancherà pure qualcuno, con nome, cognome, anno di nascita e ultima squadra: Andrea D'Egidio (classe '96 ex Pineto), Alex Spadini (classe '01 ex Nuova Florida), Andrea Pettinari (classe '01, ex Montegiorgio), Davide Borsellini e Bruno de la Torre (rispettivamente classe '99 e '02, ex Notaresco), Emilio Marinaro (classe '02, ex Montegiorgio), Stefano Aiolfi (classe '97, ex Aglianese), Lorenzo Ferrari (classe '96, ex Crema), Nicolò Casagrande (classe '02, ex Lupa Frascati), Maichol Di Girolamo (classe '87, ex Avezzano), Riccardo Mazzoleni (classe '97, ex Roma City), Fabrizio Bagheria (classe '01, ex Livorno), Giorgio Blundo (classe '02, ex Follonica Gavorrano), Christian Balli (classe '02, ex Pianese), Elia D'Ambrosio (classe '94, ex Terranuova Traiana), Kajus Urbietis (classe '01, ex Pistoiese), Alessio D'Aniello (classe '02, ex Giana Erminio), Alessandro Marconi (classe '02, ex Lentigione), Andrea Rossini (classe '90, ex Corticella), Christian Colnaghi (classe '00, ex Fanfulla), Giacomo Piretro (classe '02, ex Sammaurese), Riccardo Bertozzi (classe '96, ex Correggese) e Carlo Alessandri (classe '86, ex Trastevere).
Ci sono poi Klevis Shiba, classe '00 che dopo l'annata al Notaresco era finito in Eccellenza alla Sangiustese, e Federico Agazzi, classe '02 passato dal Salsomaggiore al Nibbiano, ma anche Daniele Lazzari, classe '97 ex Grosseto poi approdato alla Viterbese: tutti sono però adesso liberi, dopo le risoluzioni dei contratti.

L'alternativa è scendere di categoria
C'è però chi ha preferito scendere di categoria per poter giocarsi ancora qualche chances e magari tornare in pista in Serie D: è a esempio il caso di Manuel Opara, ora al Casalbordino dopo l'esperienza al Roma City. Hanno scelto l'Eccellenza anche Andrea Testa, ex Porto d'Ascoli e ora alla Civitanovese, Giovanni Russo che dal Legnano è passato alla Solbiatese, Federico Gagliardini, classe '94 in forza alla Maceratese dopo la stagione al Tolentino, Federico Siani, classe '02 recente acquisto del Racing Ardea, e Paolo Baiocco, esperto classe '89 con lunghe stagioni tra i pro e ora al CdS Matera.
Ma non tutti riescono a piazzarsi in Eccellenza. L'ex Real Forte Querceta Tommaso Ceccarelli (classe '02) è ora in Prima Categoria al Romagnano, Luca Della Pietra, classe '91 lo scorso anno al Cassino, è invece in all'Arce in Promozione.
Qualche domanda è davvero opportuno farsela...