Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Milan, torna di moda Abdou Diallo: la versatile idea per la difesa rossonera
mercoledì 29 giugno 2022, 20:00Primo Piano
di Filippo D'Angelo
per Milannews.it

Milan, torna di moda Abdou Diallo: la versatile idea per la difesa rossonera

Il Milan dovrà riorganizzare i propri piani per la difesa. Con il passaggio ufficiale al Newcastle di Sven Botman, con cui le trattative sono durante anche troppo a lungo senza arrivare ad un buon esito, la società rossonera avrà il compito di virare su nuovi obiettivi per rinforzare il proprio reparto arretrato.

A VOLTE RITORNANO - L’ultimo nome accostato alla formazione di Stefano Pioli è Abdou Diallo, calciatore senegalese in uscita dal PSG. Quella da poco conclusa non è stata una delle migliori stagioni del classe ’96, impiegato soltanto per 16 partite per un totale di 1222 minuti. I parigini dopo averlo prelevato nel 2019 dal Borussia Dortmund sembrano dunque intenzionati a cederlo, nonostante abbia ancora due anni di contratto. Il profilo non è nuovo alla dirigenza di Via Aldo Rossi, che nell’ultima sessione invernale di mercato si era avvicinata non poco al giocatore. Tuttavia, considerata anche la priorità data dai rossoneri a Botman, l’affare tra Milan e PSG non è mai andato in porto. Adesso però, sfumato l’olandese, la trattativa potrebbe prendere nuovamente quota.

OCCASIONE DI MERCATO - L’ex Monaco potrebbe essere un profilo ideale per i rossoneri: parliamo infatti di un mancino forte fisicamente, abbastanza veloce e versatile dato che è impiegabile sia al centro della difesa sia sulla corsia. Le probabilità di vederlo correre sulla fascia di Theo Hernandez sembrano poche, ma questo è un discorso che non reggerebbe allo stesso modo per il reparto centrale. Il Milan, infatti, oltre alla coppia di titolari Tomori e Kalulu può vantare il solo Kjaer come centrale di ruolo, visto che il futuro di Gabbia e Romagnoli è ancora tutto da scrivere. Proprio per questo motivo, un colpo come quello del senegalese rappresenterebbe una mossa sensata e non troppo dispendiosa per occupare una casella determinante in rosa.

CENTRALE OLTRE CHE TERZINO - È vero che Diallo di recente è stato schierato principalmente come terzino, ma è altrettanto corretto dire che il suo ruolo prioritario sia quello di centrale. In circa duecento partite giocate da professionista tra Francia, Germania e Belgio, Diallo ha occupato il posto di difensore mancino più di cento volte. Al giocatore nato a Tours di certo non manca l’esperienza, dato che ha avuto modo di confrontarsi anche con la Champions League in più di venti occasioni. Con tre competizioni in agenda e un calendario serratissimo, la pista Diallo potrebbe davvero essere quella giusta per consegnare a Pioli un giocatore pronto a rilanciare la propria carriera. E magari a smentire le voci pessimistiche sul suo conto.