Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
CorSera - Milan, già 8 gol subiti nelle prime 7 giornate di A: c’è una crepa nel muro rossonero
martedì 20 settembre 2022, 10:00Primo Piano
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it

CorSera - Milan, già 8 gol subiti nelle prime 7 giornate di A: c’è una crepa nel muro rossonero

Domenica contro il Napoli, il Milan è tornato a perdere una partita in Serie A dopo 22 risultati utili di fila. Niente drammi ovviamente, ma comunque uno stop che ha lasciato parecchia amarezza e insoddisfazione nello spogliatoio rossonero vista l'ottima prestazione. La differenza l'hanno fatta i dettagli, con i partenopei che sono stati bravi a sfruttare le poche occasioni, mentre il Diavolo ha sprecato le sue tante chance da gol che ha avuto. 

GOL EVITABILI - C'è però un aspetto che Stefano Pioli e i suoi ragazzi dovranno migliorare il prima possibile, vale a dire la fase difensiva. Dopo aver costruito la conquista del 19° scudetto proprio sulla retroguardia, in questo avvio di stagione la difesa rossonera sta avendo qualche difficoltà in più: sono infatti già 8 i gol subiti nelle prime sette giornate di campionato, molti dei quali assolutamente evitabili. L'ultimo in ordine di tempo è stato quello di Simeone, lasciato libero di colpire di testa in area di rigore. 

TROPPI ERRORI - Dietro alle troppe reti incassate del Milan ci sono sia errori di reparto che individuali. In particolare, Fikayo Tomori sembra essere quello che sta faticando di più e sta giocando nettamente sotto ai suoi standard abituali. Anche Simon Kjaer, rientrato dopo il lungo stop a causa del grave infortunio al ginocchio, non è ancora al top della forma e deve sfruttare questa sosta per raggiungere la condizione migliore. Ovviamente la colpa dei gol subiti non è solo della difesa, ma di tutta la squadra. E su questo Pioli dovrà lavorare molto perchè per lottare fino alla fine per lo scudetto sarà fondamentale tornare ad essere il Milan della scorsa stagione che subiva pochissimi gol.