Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Maldini: "Ho il vantaggio del nome quando chiamo i calciatori. Con Theo..."TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 25 settembre 2022, 21:47News
di Antonello Gioia
per Milannews.it

Maldini: "Ho il vantaggio del nome quando chiamo i calciatori. Con Theo..."

Paolo Maldini, leggenda rossonera e attualmente Direttore dell’area tecnica del Milan, è stato ospite del Festival dello Sport, organizzato a Trento da La Gazzetta dello Sport, e si è così espresso sul vantaggio di essere Maldini quando chiama i calciatori: "Parto con questo vantaggio, ma non è dato solo dal fatto che io abbia fatto parte della storia del Milan. il vantaggio è proprio essere legato a questo club, che è stato grande negli anni 50-60, è stato grande alla fine degli anni 70, è stato grande con Berlusconi. Ha una storia che non va neanche presentata, parla da sola. Quindi quando un calciatore viene chiamato da questo club è più facile credere a quello che viene raccontato, che poi però devono essere vere: così ci si guadagna la fiducia".

Il caffè ad Ibiza con Theo: "Il primo acquisto reale è stato Krunic con cui eravamo già d'accordo l'anno precedente, è stata la prima cosa che ho fatto da solo. Per Theo siamo andati prima a parlare con il Real, con Theo ho usato le stesse parole che userei con mio figlio. Un pochino con i miei calciatori sento questo rapporto padre-figlio, so benissimo quali sono le difficoltà a cui si va incontro a quell'età. Dico che ci sono momenti bellissimi ma anche momenti delicati, io cerco di dare supporto a questi ragazzi prima che a questi calciatori".