Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Primo Piano
Pioli a DAZN: "Non siamo ancora una squadra matura. Leao? Rifarei le stesse scelte"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 5 febbraio 2023, 23:22Primo Piano
di Francesco Finulli
per Milannews.it

Pioli a DAZN: "Non siamo ancora una squadra matura. Leao? Rifarei le stesse scelte"

Stefano Pioli ha commentato ai microfoni di Dazn la sconfitta con l'Inter nel derby per 1-0, la quarta consecutiva tra tutte le competizioni, la terza in campionato. Queste le parole dell'allenatore del Milan nel post partita.

Sorpreso dalla prestazione?

"Chiaro che volevamo essere più compatti e abbiamo aspettato di più gli avversari. Abbiamo concesso qualcosa e difeso male. Dovevamo palleggiare di più: male perchè ne avevamo la possibilità ed eravamo spesso in superiorità numerica. Non siamo saliti col baricentro nel primo tempo. Abbiamo fatto una partita difficile. Ci siamo fatti trovare impreparati sulle palle inattive ancora una volta. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio offensivamente"

Quanto è stato complicato cambiare modulo?

"Non è stato complicato. Anche i ragazzi in settimana hanno lavorato con la giusta convinzione. Evidente che nell'ultimo periodo non siamo stati compatti e solidi in difesa. Abbiamo creduto che per affrontare l'Inter queste erano le giuste posizioni. Il nostro errore è stato non riuscire a palleggiare e muovere palla e questo ci ha obbligato nel primo tempo a fare tanta fase difensiva"

Avete rinunciato al vostro credo?

"Credo che da allenatore ho chiara la situazione: se avessimo giocato il nostro calcio saremmo andati in difficoltà. Ora non abbiamo quelle distanze e solidità che avevamo prima. Dobbiamo fare meglio tante cose ma abbiamo trovato più densità e solidità ma non si può rinunciare a erssere più offensivi e aggressivi. Proveremo a essere più spregiudicati"

Cosa deve fare Leao per tornare titolare?

"Leao ha un grandissimo potenziale. La scelta di giocare con due attaccanti più vicini era per mettere in difficoltà la difesa dell'Inter. Leao deve stare attivo tutta la partita ed è un giocatore su cui puntiamo tanto. Le scelte che ho fatto sono le migliori per ciò che ho visto durante la settimana: Leao non ha le caratteristiche di due punte vicine in verticale".

Cosa è successo?

"Le partite negative ci hanno tolto fiducia e convizione come è normale che sia: non siamo ancora una squadra così matura, con qualche assenza e con altri non al massimo della propria condizione. Bisogna ripartire da stasera anche se è una sconfitta nel derby e che fa male moralmente. Ma stasera abbiamo trovato solidità e determinazione che può aiutrarci a tornare ai nostri livelli"