Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
L'ex professore di Bennacer: "Era bravo in tutti gli sport. Per noi è un esempio"TUTTO mercato WEB
© foto di DANIELE MASCOLO
giovedì 7 dicembre 2023, 13:20News
di Francesco Finulli
per Milannews.it

L'ex professore di Bennacer: "Era bravo in tutti gli sport. Per noi è un esempio"

Nel documentario "Roots", prodotto dal Milan e con protagonista Ismael Bennacer e le sue origini, ha parlato anche l'ex professore del centrocampista rossonero, quando andava al collegio da preadolescente e adolescente. L'insegnante, Geremi Berton, ha raccontato di come Bennacer si comportava  a lezione di educazione fisica: "Mi ricordo tante cose di Ismael, ma soprattutto di uno studente piuttosto timido e riservato ma anche determinato. Era sempre molto costante negli esercizi che fosse calcio o un altro sport: lui voleva essere bravo. Era determinato, aveva voglia di imparare, voglia di migliorare. L’immagine che ho io è di un ragazzo riservato, timido ma determinato in quello che faceva. Era bravo in tutti gli sport, ricordo che era bravo anche in ginnastica. In una piccola palestra, Ismael e gli amici, giocavano a gruppi di quattro e dovevano fare una serie di esercizi: i suoi compagni non la prendevano seriamente, ma Ismael diceva: ‘No, dovete fare così!’. Voleva che il gruppo facesse bene."

Poi ha chiarito che valore ha Ismael Bennacer per la comunità del quartiere di Arles dove è nato: "Ismael è un esempio per noi, attraverso le generazioni che sono venute dopo di lui. Vedono l’esempio di un giocatore come lui che è venuto qui con tutta la sua semplicità e umiltà. Ha lavorato duro e seriamente, perché era anche un buono studente, e ha avuto successo nel calcio".