Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Calciomercato Milan
Rinnovo Camarda, Riso non si sbilancia: "Dobbiamo valutare attentamente il miglior percorso per lui"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 28 febbraio 2024, 15:49Calciomercato Milan
di Manuel Del Vecchio
per Milannews.it

Rinnovo Camarda, Riso non si sbilancia: "Dobbiamo valutare attentamente il miglior percorso per lui"

La GR Sports, soprattutto alla luce dei trasferimenti delle ultime sessioni di mercato, è diventata una delle agenzie più importanti in Italia ed in Europa. Tant’è che Forbes ha dedicato uno speciale proprio a Beppe Riso, procuratore di tanti giocatori in rampa di lancio, tra cui Francesco Camarda.

Il 10 marzo il classe 2008, che tanto sta facendo bene in Primavera, compirà 16 anni e potrà quindi firmare il suo primo contratto da professionista con il Milan, club in cui milita da sempre e di cui è tifosi. Il suo procuratore però non si sbilancia: “Come sempre accade con tutti i nostri assistiti, dovremo sederci e valutare attentamente quale sia la strada migliore da percorrere per Camarda”.

Come si è arrivati ad ottenere la procura di un ragazzo così giovane? “Investiamo molto nello scouting e nell’identificazione di giovani talenti, e costruiamo un percorso su misura per ognuno di loro. Quindi, il nostro obiettivo è aumentare costantemente il loro valore di mercato, così come il loro stipendio, stagione dopo stagione. Seguiamo Francesco (Camarda) dal 2021 e gran parte del merito è della nostra consigliere strategica Marianna Mecacci. Era seguito dalle più importanti agenzie di giocatori italiane, ma noi lo abbiamo preso perché lo abbiamo trovato prima degli altri e abbiamo costruito subito un legame forte con la sua famiglia".