Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Inter, definitivamente saltata la trattativa tra Zhang e il fondo PimcoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 17 maggio 2024, 23:30News
di Claudio Pogliaghi
per Milannews.it

Inter, definitivamente saltata la trattativa tra Zhang e il fondo Pimco

Come riportato da La Verità, sarebbe del tutto saltata la trattativa tra l'Inter e il fondo Pimco per ottenere un finanziamento da 430 milioni che possa coprire il prestito sottoscritto nel 2021 dal club nerazzurro con l'altra società di investimenti americana, Oaktree. Che la situazione fosse delicata e di difficile soluzione, lo si sapeva: questo quanto riportava il Corriere della Sera stamattina: "Pazza Inter anche in campo finanziario. La partita per la proprietà dell'Inter si deciderà all'ultimo minuto. Steven Zhang e il gruppo Suning sono al lavoro per chiudere l'accordo da 430 milioni con Pimco che consentirebbe di proseguire l'avventura in serie A. L'intesa è 'in corso di finalizzazione', riferisce una fonte, ma la trattativa è 'durissima' e potrebbe ancora concludersi in un nulla di fatto. Altre fonti vicine al dossier hanno invece dichiarato all'Ansa che 'l'accordo tra Suning e Pimco è alle battute finali'. Nel frattempo, secondo indiscrezioni, l'attuale creditore di Zhang, l'altro fondo americano Oaktree, si sta preparando a prendere il controllo dell'Inter e avrebbe già avviato le procedure necessarie per escutere il pegno sulle quote del club. La situazione resta fluida. 

Il pallino è ancora in mano al presidente Zhang, ma per poche ore. Entro il 20 maggio, infatti, Suning dovrà rimborsare i 375 milioni di prestito e interessi concessi nel 2021 da Oaktree a Grand Tower, la cassaforte lussemburghese che controlla l'Inter. Di conseguenza, i legali e gli advisor di Suning sono al lavoro da tempo per rifinanziare il debito e stanno negoziando un accordo con un altro fondo americano, il colosso Pimco. Ancora nelle scorse ore, filtrava fiducia e ottimismo riguardo all'esito della trattativa, ma il tempo stringe e c'è ancora qualche nodo da sciogliere".