Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
TMW Radio - Ordine: "Il rischio a cui si sottopone l'attuale Milan nella scelta del tecnico è duplice"
martedì 21 maggio 2024, 00:31News
di Antonello Gioia
per Milannews.it

TMW Radio - Ordine: "Il rischio a cui si sottopone l'attuale Milan nella scelta del tecnico è duplice"

Nel corso del consueto appuntamento con il prorgamma 'Maracanà' in onda sulle frequenze di TMW Radio, il giornalista e tifoso del Milan Franco Ordine ha parlato di Roberto De Zerbi e della possibilità di vederlo un domani seduto sulla panchina rossonera. Queste le sue dichiarazioni. 

"Personalmente lo andrei a prendere all'aeroporto per portarlo a Milano. Lo conosco dai tempi del Foggia, regalava emozioni incredibili che non provavo dai tempi di Sacchi. Emozioni condite da grandi rischi, dobbiamo dirlo. E' passato del tempo ormai, ha avuto altre esperienze che gli hanno fatto bene. Lui si porta dietro la caratteristica dell'esaltazione del gioco spettacolare, con tutti i pregi e i difetti. Però dico che se c'è anche da rischiare qualcosa, credo che ecciterebbe molto uno stadio come San Siro. Apprezzerebbero il suo calcio. Lui per il momento non gradirebbe molto tornare in Italia ma credo che gli piacerebbe rimanere in Premier. Ci sarebbero tre vantaggi nell'accettare il Milan: è nato e cresciuto nel vivaio del Milan, sente quei prati come casa sua, è un club risanato economicamente e poi ha una squadra che ha l'età media più bassa d'Italia e può lavorare molto sui suoi concetti essenziali. Fossi in lui accetterei i rossoneri in caso di offerta. Il Milan ha bisogno di uno che tenga la squadra sotto pressione sempre. Uno che si porti dietro anche la capacità di mettere le viti in difesa, che prende troppi gol, ma questo è l'unico fattore contro De Zerbi. Io spero in Conte, ma se vuoi far divertire De Zerbi non ha rivali. E aggiungo che non così semplice fare meglio di Pioli. Il rischio a cui si sottopone l'attuale Milan nella scelta del tecnico è duplice: rischia di ritrovarsi uno stadio mezzo vuoto e che nel giro di due mesi poi si cambi di nuovo tecnico. Io investirei per il futuro del Milan su Davide Possanzini, che ha vinto il campionato di LegaPro con il Mantova".