Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Pastore: "Il problema non è Fonseca, ma ciò che comunica la società del Milan in questo momento"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 30 maggio 2024, 00:40News
di Lorenzo De Angelis
per Milannews.it

Pastore: "Il problema non è Fonseca, ma ciò che comunica la società del Milan in questo momento"

Nel corso del consueto appuntamento con il podcast di Cronache di Spogliaotio 'Fontana di Trevi', il giornalista de Il Foglio Giuseppe Pastore ha parlato di Milan, del futuro della panchina rossonera e dei più caldi temi d'attualità in casa rossonera. Queste le sue dichiarazioni. 

"Per me il punto non è neanche Fonseca, per l'altro ha un paradosso: il Milan ha sempre reso grandi gli allenatori, Ancelotti, Capello, lo stesso Pioli. E tutta gente arrivata con "zero tituli" in carriera. Fonseca curiosamente ne ha vinti parecchi, uno di quelli più vincenti insieme a Terim nella storia del Milan quando li ha presi. Il problema non è Fonseca. Fonseca è un allenatore degno, dignitoso, che non ha fatto cose eclatanti nella sua carriera, ma ha dei principi, un modo di giocare anche gradevole, ha migliorato giocatori. Il problema è ciò che comunica la società, la dirigenza del Milan in questo momento. Cioè tu prendi Fonseca dopo aver inseguito forse Lopetegui, poi aver fatto questa scelta in maniera collegiale, non lo sappiamo: chi ha avuto l'ultima parola? Probabilmente Moncada".