Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / News
Belgio-Romania 2-0: decisivi i gol di Tielemans e De BruyneTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 22 giugno 2024, 22:58News
di Enrico Ferrazzi
per Milannews.it

Belgio-Romania 2-0: decisivi i gol di Tielemans e De Bruyne

Il Belgio conquista contro la Romania la sua prima vittoria a Euro 2024 al termine di una gara lungamente dominata, in cui però rischia anche di subire il pareggio, dove spreca tantissimo contro Nita e compagni. Un successo che mette in perfetto equilibrio il Gruppo E dove ora le quattro squadre - Slovacchia e Ucraina le altre due - sono tutte a quota tre punti dopo due giornate.

SUBITO TIELEMANS - La squadra di Tedesco passa infatti al primo tiro in porta con Tielemans bravo a sfruttare il lavoro di Lukaku a centro area e battere Nita dal limite con un diagonale potente. La risposta degli avversari è praticamente tutta in un colpo di testa di Dragusin che Casteels alza sopra la traversa e in un paio di tentativi di strappo degli esterni, mentre il Belgio va più volte vicino al raddoppio.

OCCASIONI SPRECATE - Al 13° ci prova proprio Lukaku che però viene chiuso da Bancu in angolo e Doku che trova la respinta di Nita. Ma è Lukebakio il più attivo con ben tre occasioni sprecate sia per gli interventi degli avversaria sia per qualche errore di misura nel tiro. Nel finale ci prova anche De Bruyne a cui però esce una cosa che è una via di mezzo fra passaggio e tiro con Nita che controlla senza problemi.

BELGIO SEMPRE PADRONE - Nella ripresa parte meglio la Romania col duo parmense Man e Mihaila che prova subito a impensierire Casteels che risponde presente. Poi torna a dominare il Belgio che però continua a difettare negli ultimi 20 metri con De Bruyne, due volte, e Lukaku che mancano il colpo del ko. La squadra di Tedesco segnerebbe anche il gol del raddoppio su un’azione verticale firmata De Bruyne-Lukaku, ma il centravanti scatta appena avanti ai difensori rumeni con il VAR che fa annullare la rete. Lo stesso centravanti ci prova poco dopo, ma Nita gli chiude ancora lo specchio della porta. Dall’altra parte invece si fa notare nuovamente Man che però manca del killer instinct con Casteels che in uscita tiene vivi i suoi.

DE BRUYNE LA CHIUDE - A dieci minuti dalla fine arriva il gol, meritato, del Belgio con De Bruyne che approfitta di una disattenzione della difesa su un lungo lancio del portiere Casteels per battere Nita in uscita. Poco dopo la squadra di Tedesco va vicina al tris al termine di un’azione che mette Trossard in area di rigore: il calciatore cerca però l’assist per Lukaku anziché il tiro con la difesa che ci mette una pezza e allontana. La Romania prova a reagire e per poco non va vicina alla rete con Alibec, appena entrato, che si presenta davanti a Casteels e lo supera trovando però un attento Castagne che salva quasi sulla linea un gol certo. Nel finale ci prova ancora Lukaku che perde nuovamente la sfida diretta con Nita.