Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / milan / Serie A
Bologna-Milan 2-4, le pagelle: Bennacer vale tre punti, Barrow e Leao due frecceTUTTOmercatoWEB.com
© foto di PhotoViews
domenica 24 ottobre 2021 06:09Serie A
di Ivan Cardia

Bologna-Milan 2-4, le pagelle: Bennacer vale tre punti, Barrow e Leao due frecce

BOLOGNA-MILAN 2-4
(49’ aut. Ibrahimovic, 52’ Barrow; 16’ Leao, 35’ Calabria, 84’ Bennacer, 90’ Ibrahimovic)


BOLOGNA -

Skorupski 6 - Beffato dal tiro di Leao e dalla deviazione di Medel, ha più di una responsabilità sul raddoppio rossonero. Si riscatta, alla grande, con un intervento stile Banks su Giroud che varrebbe un punto se non fosse che alla fine arriva la sconfitta.

Soumaoro 4 - Pioli gli dovrà mandare almeno un bigliettino di ringraziamenti. In venti minuti mette drammaticamente in discesa la gara del Milan: perde Leao e questi segna, stende Krunic e Valeri lo espelle.

Medel 5,5 - Decisivo il tocco sulla frecciata di Leao, ha il suo bel daffare e non è propriamente il giocatore che vorresti per marcare la coppia Ibra-Giroud. Qualche sbavatura, tanto cuore.

Theate 6 - Doveva essere una gara complicata, da un certo punto in poi diventa pressoché impossibile ma in qualche modo le resta dentro e sfiora pure il gol.

De Silvestri 6,5 - Da quelle parti si trotta, perché il Milan attacca, e spesso sfonda, proprio sul suo settore. Difficoltà ce ne sono, cresce col passare dei minuti mettendoci tanta, tanta, tanta leadership.

Svanberg 6,5 - Capita ben presto l’antifona, va meno del consueto a seminare panico dalle parti della difesa avversaria. Quando lo fa, però, incide comunque. Si dice quantità e qualità, no?

Dominguez 6 - Nulla di indimenticabile, ma lotta e sbaglia poco in fase d’appoggio. (Dal 63’ Schouten 6 - Entra che la gara è una battaglia. La combatte).

Hickey 6 - Non proprio un pericolo costante, però tiene bene e offende il giusto. (Dal 63’ Dijks 5,5 - Meno bene rispetto al compagno).

Soriano 5 - Tante cose buone, su tutte la palla che Barrow manda in porta per il 2-2. Però. Su un pareggio che sembrava impensabile e con la squadra in dieci, era necessaria tutta quella foga?

Barrow 7 - Propositivo sin dall’inizio, sguscia via e segna un gol pesantissimo. Esce solo per esigenze tattiche. (Dal 63’ Binks 6 - Altri minuti, in una partita quasi impossibile da affrontare).

Arnautovic 7 - Nervoso, infastidito e pure fastidioso nel secondo tempo, si sveglia quando i suoi hanno bisogno di qualcuno che faccia qualcosa lì davanti. E mette in scacco, da solo, la difesa avversaria. (Dall’83’ Santander s.v.).

Mihajlovic 6 - E cosa gli si può dire? Prendere gol dal Milan ci può stare, andare sotto di due uomini un po’ meno. Interviene come può con i cambi, porta a casa la prima sconfitta interna di questo campionato.

MILAN -

Tatarusanu 6 - Non un felino sulla deviazione sfortunata e masochista di Ibra, regala un paio di interventi, tra parate e uscite, che valgono.

Calabria 6,5 - In una serata normale, il suo gol avrebbe chiuso il discorso. Oggi no, ma non si fa abbattere. Spinta, difesa, e soprattutto geometrie.

Kjaer 5 - Alla fine, sbanda pure lui. Tiene in gioco Barrow sul gol, una lettura difensiva che condiziona una partita comunque non indimenticabile della coppia difensiva rossonera.

Tomori 5,5 - Tanta, troppa, difficoltà contro Arnautovic, soprattuto nel secondo tempo.

Ballo-Toure 6,5 - Un passo avanti, anche due, rispetto alle prestazioni con Verona e Porto. Dietro sbanda e offre spazi, davanti mette una quantità di palle pericolose.

Bennacer 7,5 - Doveva uscire, resta in campo e tiene su la testa. Anzi, mette quella del Milan avanti a quella del Bologna. Un gol gioiello, che vale tre punti d’oro.

Tonali 5,5 - Non la miglior gara della sua stagione, quando esce si capisce ancora di più quanto sia importante. (Dal 46’ Bakayoko 5,5 - Sembrava la gara sbagliata per prendere minuti, diventa la peggiore. Mezzo voto in più perché nel finale lavora all'azione del gol decisivo.).

Castillejo 5,5 - Trascinatore col Verona, incide poco e nulla al Dall’Ara. Fuori per un problema fisico. (Dal 46’ Saelemaekers 5 - Da un titolarissimo ci si aspetta un altro impatto).

Krunic 5,5 - La cosa migliore, l’unica di rilievo, è quella che porta all’espulsione di Soumaoro. (Dal 60’ Giroud 6 - Ci prova, Skorupski gli dice di no. Fosse entrata…).

Leao 7 - Il gol e tanto altro nel primo tempo, sparisce col passare dei minuti. L’aspetto su cui deve lavorare di più, perché può essere un fuoriclasse.

Ibrahimovic 6 - Titolare cinque mesi dopo. Per mentalità e qualità, nessuno come lui in campo. Quanto all’apporto fisico, l’età non può non pesare. In Serie A la sua classe basta? Si direbbe di no, alla fine trova il gol, anche bello, riscatta la sfortunata autorete. E quindi ci lascia il dubbio.

Pioli 5,5 - Il compleanno è stato amaro per colpa del Porto, le cento panchine rossonere sono felici grazie al Bologna. Felici, ma complicate. Brutto Milan, stasera, nonostante la vittoria, perché in undici contro nove non si può rischiare così. Mette dentro le due torri, la squadra rinuncia a giocare come sa e fa di solito. Porta a casa il risultato, conta questo alla fine.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000