Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / milan / Qatar 2022
Le pagelle del Belgio - Che disastro Courtois. De Bruyne e Hazard non illuminanoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Titone
domenica 27 novembre 2022, 16:04Qatar 2022
di Ivan Cardia

Le pagelle del Belgio - Che disastro Courtois. De Bruyne e Hazard non illuminano

BELGIO-MAROCCO 0-2
(73' Sabiri, 90'+2 Aboukhlal)


Courtois 4 - Fa sudare freddo i compagni a metà primo tempo, ma se la cava in maniera elegante. Ben peggio quando Ziyech lo trafigge con una traiettoria innocua: per sua fortuna l'arbitro annulla tutto. Non contento, si ripete nella ripresa e questa volta è tutto vero. Decisivo sempre: in positivo col Canada, in negativo quest'oggi.

Meunier 5,5 - Un po' terzino un po' braccetto di destra. Spinge a corrente alternata senza entusiasmare, dietro un po' di fatica. (Dall'81' Lukaku s.v. Troppo poco e troppo precario per incidere, anche se da lui ce lo si aspetterebbe).

Alderweireld 6 - Affanni è eccessivo. Se il Marocco convince e vince, non è neanche corretto parlare di forcing infinito sulla difesa belga. Nel finale, comunque, sbanda come tutti.

Vertonghen 6 - Come sopra, prova pure a sganciarsi di tanto in tanto, senza grosse fortune.

Castagne 5 - Anche qui, le responsabilità di Martinez si incrociano con una prestazione individuale sfortunata. Qual è il suo ruolo oggi? Non è chiaro neanche al diretto interessato.

Witsel 5 - Di muscoli e di esperienza, dovrebbe reggere in piedi la mediana belga. Chiude inseguendo in chiusura con il fiato corto e l'intervento fallace.

Onana 6 - Più centimetri e meno qualità rispetto a Tielemans. Tanta quantità, un paio di occasioni pericolose con la testa, non tantissime idee. (Dal 60' Tielemans 5,5 - Un passo indietro rispetto al più giovane compagno).

De Bruyne 5 - A lui il compito di accendere la luce, partendo da una posizione che è il primo a non decifrare. Predica nel deserto e alla fine non ci prova neanche più.

E. Hazard 5 - La luce da queste parti si è spenta da un po' di stagioni. "Se sono al meglio possiamo vincere i mondiali". Ecco, ritenta e sarai più fortunato. (Dal 60' Mertens 5,5 - Sembra dare la scossa, è solo un fuoco di paglia).

T. Hazard 5,5 - L'etichetta di fratellino, a un certo punto, dovrebbe sparire. A togliersela, però, ci dovrebbe pensare lui. Il più convincente dei tre fantasisti titolari. (Dal 75' Trossard 5 - Inoffensivo).

Batshuayi 5 - Dopo cinque minuti potrebbe segnare. Chiusa quella porta, sparisce dalla gara. (Dal 75' De Ketelaere 5,5 - Rappresenta il nuovo corso? Non incide all'esordio mondiale).

Roberto Martinez 4 - Al netto delle colpe di Courtois, abbastanza oggettive, manda in campo una formazione che i suoi stessi giocatori non riescono a capire e quindi a interpretare sino in fondo. Le mosse della disperazione nel finale sembrano proprio tali, adesso gli tocca provare a raccogliere i cocci di un mezzo fallimento in una gara a elevatissimo coefficiente di difficoltà.