Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Urna fortuna, ma la Roma è arrivata dietro nei gironi. Slavia Praga avversario del MilanTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 23 febbraio 2024, 13:06Serie A
di Andrea Losapio

Urna fortuna, ma la Roma è arrivata dietro nei gironi. Slavia Praga avversario del Milan

Sorteggio fortunato per il Milan di Stefano Pioli. Con tanti spauracchi, primo fra tutti il Liverpool, i rossoneri riescono a pescare lo Slavia Praga. Meglio però attendere a cantare vittoria, considerato quanto fatto dai cechi nel girone di qualificazione. Cinque vittorie e una sola sconfitta, contro la Roma; 17 gol fatti e 4 solamente subiti, quasi a dimostrare una forza che va oltre la carta e soprattutto i giocatori, molti in rampa di lancio.

La stella
È una vecchia conoscenza del calcio italiano, preso per mettere a posto la difesa. David Zima è arrivato in inverno per 4 milioni di euro, un investimento importante per lo Slavia Praga, riportandolo a casa per un milione in meno di quanto speso dai granata tre anni fa. Un giocatore solido e difficile da saltare che, quasi certamente, sarà il faro della retroguardia. A gennaio è arrivato anche Lukas Vorlicky, ex Atalanta, a dare qualità al reparto offensivo. Ha giocato qualche partita in Serie A, dopo la sfortuna dei tanti infortuni.


L'allenatore
Da sette anni è Jindřich Trpišovský, una sorta di santone a Praga, per lo Slavia. Ha vinto due volte il double - cioè coppa e campionato - è arrivato anche alla fase a qualificazioni della Champions League. Quasi sempre utilizza la difesa a tre, anche se sporadicamente prova un più offensivo 4-2-3-1. Quello che non cambia proprio mai è la punta centrale, unica.

Il cammino in Europa
Servette-Slavia Praga 0-2
Slavia Praga-Sheriff 6-0
Slavia Praga-Roma 2-0
Roma-Slavia Praga 2-0
Sheriff-Slavia Praga 2-3
Slavia Praga-Servette 4-0