Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Editoriale
Milan, per l’attacco il cerchio si restringe: Zirkzee e Sesko i due nomi in pole position. Juventus, l’obiettivo è blindare Szczesny. Per il futuro monitorati Carnesecchi e Di GregorioTUTTO mercato WEB
domenica 25 febbraio 2024, 19:11Editoriale
di Niccolò Ceccarini

Milan, per l’attacco il cerchio si restringe: Zirkzee e Sesko i due nomi in pole position. Juventus, l’obiettivo è blindare Szczesny. Per il futuro monitorati Carnesecchi e Di Gregorio

Alla fine della stagione manca ancora qualche mese ma il Milan ha già deciso la sua strategia. Una strategia che al suo centro anche un importante in attacco. È vero che Giroud sta facendo molto bene e che anche Jovic si sta riprendendo, ma questo non sposta di una virgola il piano stabilito per l’estate. L’identikit è quello di un centravanti giovane, che possa dare una garanzia di continuità nel tempo. E quindi ecco che il cerchio comincia a restringersi. Gli obiettivi a ora sono principalmente due. Il primo è Joshua Zirkzee, classe 2001. Ovviamente ha il vantaggio di giocare in serie A ed è cresciuto tantissimo negli ultimi mesi diventando il riferimento offensivo del Bologna. La valutazione è già molto alta ma le sue qualità sono sotto gli occhi di tutti. Per ora in serie A in 26 presenze ha segnato 9 reti confezionando anche 4 assist. La società rossoblù è consapevole che non sarà facile trattenerlo. Dal punto di vista economico c’è da considerare poi che quando il Bologna lo ha preso dal Bayern Monaco ha lasciato il 40 per cento sulla futura rivendita alla società tedesca. Il Milan lo ritiene un profilo ideale per costruire la squadra del futuro. Zirkzee non è l’unico ovviamente. Il club rossonero
Infatti è in pressing anche su Benjamin Sesko, altra forte punta centrale, classe 2003. Allo stato attuale il suo bilancio è di 20 gare in Bundesliga con 7 gol all’attivo. Il Lipsia lo ha pagato quasi 30 milioni di euro dal Salisburgo e quindi per pensare ad una cessione deve ricevere una proposta superiore ai 40. Da non dimenticare anche Jonathan David del Lille, che ha il contratto in scadenza nel giugno 2025 e per questo potrebbe essere ancora appetibile. Non è detto che più avanti spunti qualche altra opzione importante.
E veniamo alla Juventus. La società bianconera dopo McKennie (per lui è previsto più avanti il rinnovo fino al 2027) dovrà lavorare anche su questioni contrattuali più “pesanti” come ad esempio Rabiot, Chiesa, Vlahovic e Szczesny. È chiaro che uno degli obiettivi di questa primavera sarà blindare il portiere polacco, che si sta confermando come uno dei migliori in assoluto a livello internazionale. Il suo contratto scade nel 2025 ma è normale che la Juventus debba guardare anche al futuro. In serie A ci sono alcuni profili che si stanno mettendo in particolare evidenza. Tra questi c’è sicuramente Carnesecchi, che si sta conquistando il posto da titolare nell’Atalanta dove la concorrenza è di tutto rispetto se si pensa che c’è anche un altro grande portiere come Musso. Oltre a lui chi sta davvero stupendo tutti è Di Gregorio. Il Monza gli ha dato fiducia e lui l’ha ripagata in pieno, vedendo le prestazioni che sta sfoderando da più di un anno e mezzo a questa parte. La società biancorossa lo ha riscattato dall’Inter per una cifra intorno ai 4 milioni di euro. Nell’affare il club.nerazzurro ha mantenuto una percentuale su un’eventuale vendita. Di sicuro è un numero uno molto affidabile ed è per questo entrato anche lui nei monitor bianconeri. Per ora solo idee ma la Juventus ha iniziato le sue valutazioni.