HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » milan » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Juve immobile sul mercato: è la decisione corretta?
  Si, questa squadra non ha bisogno di rinforzi adesso
  No, alla Juventus sarebbe servito un altro terzino
  No, bisognava portare subito Kulusevski a Torino
  No, il club forzi la mano per lo scambio Rakitic-Bernardeschi

Le pagelle del Sassuolo - Pegolo MVP. Marlon-Kyriakopoulos di ferro

15.12.2019 17:14 di Simone Bernabei    articolo letto 6940 volte
Le pagelle del Sassuolo - Pegolo MVP. Marlon-Kyriakopoulos di ferro
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Milan-Sassuolo 0-0

Pegolo 7 - Il migliore in campo, senza dubbio alcuno. Nel primo tempo si fa trovare pronto quando chiamato in causa. Nella ripresa si supera in più di un'occasione, soprattutto su Bonaventura.
Toljan 5,5 - Inizio titubante, con poca spinta offensiva e qualche imprecisione in fase difensiva. Col passare dei minuti cresce in sicurezza, anche se non arriva mai l'acuto.
Ferrari 6 - Tornato dopo una lunga assenza, regge fin tanto che il fisico lo sostiene. Buona prestazione, tiene a bada gli attaccanti rossoneri che fanno poco per impensierirlo direttamente (dal 75' Romagna 6 - Entra con freddezza e personalità nel momento di maggior pressione del Milan. Si fa vedere anche in proiezione offensiva).
Marlon 6,5 - Cattivo quanto basta, attento e pericoloso in fase di costruzione, come dimostra il bellissimo filtrante per Caputo nel primo tempo. Ottima prestazione del brasiliano che non sbaglia praticamente niente.
Kyriakopoulos 6,5 - Fisicità, senso della posizione e qualche buona sortita offensiva. Il greco è una piacevole sorpresa del pomeriggio di San Siro, gioca con personalità e non soffre quasi mai gli affondi di Suso.
Magnanelli 5,5 - Che errore, allo scadere del primo tempo, quando manda in porta Bennacer per via di una lettura sbagliata a centrocampo. Per sua fortuna il Milan non sfrutta la buca. Meglio nella ripresa, quando si posiziona come vertice basso del 4-3-3.
Locatelli 6,5 - Bella prestazione dell'ex di turno che mette in campo una gara fatta di corsa, fisicità e buona qualità. Con Magnanelli più attento alla fase difensiva, lui può alzare il proprio raggio d'azione e aiutare la batteria dei trequartisti (dal 79' Obiang sv).
Berardi 6,5 - Gioca in una posizione più arretrata e più defilata rispetto al solito. Aiuta tanto la costruzione del gioco, anche se in fase offensiva si vede fin troppo poco. Mezzo voto in più per la straordinaria chiusura su Bennacer allo scadere del primo tempo, con Pegolo oramai battuto.
Djuricic 6 - Lavora bene nel ruolo di trequartista. Lega i reparti durante tutto il primo tempo e si rende pericoloso con un paio di discese centrali. Nella ripresa cala vistosamente e De Zerbi lo richiama in panchina (dal 69' Traore 6 - Entra con voglia di incidere. Va a rimpolpare il centrocampo neroverde con l'obiettivo di provare a far male nel ruolo di trequartista, ci riesce solo in parte).
Boga 6,5 - Il più pericoloso degli attaccanti neroverdi. Cerca sempre la giocata e spesso gli riesce, anche se alla fine dei conti è un po' fumoso. Ha il dribbling nel dna.
Caputo 5,5 - Nel primo tempo sparacchia in curva un grandissimo assist di Marlon e aiuta la squadra con tanto movimento. Nella ripresa finisce un po' fuori dal gioco, con i compagni che raramente lo servono nello spazio.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Milan

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510