Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / milan / Altre Notizie
TMW RADIO - Sconcerti: "Ecco i cinque momenti più significativi del 2021 nel calcio"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 30 dicembre 2021, 16:29Altre Notizie
di TMWRadio Redazione
tmwradio

Sconcerti: "Ecco i cinque momenti più significativi del 2021 nel calcio"


Il direttore Mario Sconcerti a TMW Radio, durante Maracanà, ha parlato dei cinque momenti chiave del 2021 ma non solo.

Emergenza Covid anche in Serie A tra casi e nuove regole:
"Non so che dire, il virus è sempre più avanti rispetto a noi".

Mercato, c'è asse Juve-Barcellona per Morata e Dembelé e Depay. Sono due profili giusti per i bianconeri?
"Sono entrambi ottimi, Dembelé è uno che non ha una straordinaria continuità ma è uno straordinario giocatore. Non credo però che spostino molto, Morata e Depay hanno gli stessi gol nelle gambe. Dipenderà molto dal rapporto con i singoli calciatori. Dembelé è quello con più talento, ma ha già deluso molte volte".

Da quale giocatore si attende una svolta nel 2022: Dybala, Insigne, Zaniolo o Correa?
"Ce n'è uno solo ed è Vlahovic, chi lo prendere vince il campionato. E' il giocatore che porta una quindicina di punti da solo. Per il resto tutto possono fare di più, perché in questa prima fase hanno pesato relativamente poco. Correa è più riserva degli altri, ha deciso due partite da solo ma non è un titolarissimo. Spero soprattutto da Zaniolo, è finita la convalescenza ed è giusto aspettarsi di più".

Diversi esuberi in Serie A. C'è qualcuno che può fare la differenza?
"Miranchuk dovrebbe andare al Genoa, Villar è nel mirino dell'Inter e si parla di uno scambio con Vecino, ma se fossi la Roma me lo terrei. Caicedo credo che possa dare molto di più, c'è qualche problema sotto. Caicedo vice-Vlahovic? Dipende da come sta ma sicuramente sì, ma a Genova non ha mai giocato. Meret invece dal punto di vista tecnico è uno dei migliori portieri italiani, non è adattissimo a guidare le difese. Forse non ha ancora la personalità".

Ci può dire i cinque momenti più significativi del 2021?
"La vittoria agli Europei innanzitutto, poi il ritorno di Milano nei piani alti, che è fondamentale per la crescita di tutto il movimento. Poi c'è la Superlega e la sua nascita e fine rapidissima. E' stato buttato via con una comunicazione errata. Ho il sospetto che sia tutto stato fatto apposta per farne parlare e non prendere decisioni in quel momento. Poi c'è il caso Salernitana, dove hanno fatto brutta figura tutti, a partire dalla Federazione che ha concesso proroghe per 6 anni. L'ultimo è la nuova povertà del nostro calcio. Abbiamo avuto dei casi straordinari, come Inter, Juventus, Barcellona, al di là delle piccole. I prezzi dei giocatori si sono ridotti di molto, è un momento molto delicato, vedi anche i problemi degli indici di liquidità proprio ora che è alle porte il calciomercato".
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000