Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Ministro Abodi: "La penso come Mancini, viva la sincerità. Opportunità oriundi da cogliere"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 27 marzo 2023, 15:52Serie A
di Simone Lorini

Ministro Abodi: "La penso come Mancini, viva la sincerità. Opportunità oriundi da cogliere"

Il ministro dello Sport Andrea Abodi ha parlato della linea dettata da Mancini per la Nazionale, pronta ad attingere agli oriundi per rafforzarsi: "Anch’io la penso come lui, viva la sincerità. Le cose dobbiamo dircele. In Italia ci sono troppi commissari tecnici ma ce n’è uno di grande qualità, che sa essere abbastanza inclemente e molto duro nei confronti di sé stesso e sa quello che va fatto. Gli oriundi devono essere elemento di riflessione quello che riguarda la scuola italiana, i giovani, l’opportunità degli oriundi che sono comunque un valore di carattere sportivo e non solo, che va colto sempre con favore. Io credo ancora moltissimo nella possibilità di estrarre il talento e di valorizzare quello che c’è. Le nostre primavere sono troppo spesso insopportabilmente piene di stranieri, ma non per il fatto che ci siano stranieri, per il fatto che non ci sono italiani. Non posso immaginare he la scuola che ha fatto la storia del calcio italiano si sia improvvisamente esaurita.

Ci vuole un po’ più di lungimiranza e di coraggio. Lo ius soli sportivo? Ancora non ne abbiamo parlato di questo tema, ne parleremo. È un tema che riguarda anche le politiche di governo. Sarà mia cura fare in modo che ci sia una riflessione per dare una risposta a un tema sociale che è rimasto sospeso e va affrontato a prescindere”, ha detto durante la sua intervista a GR Parlamento.

Infine, sulla festa Scudetto del Napoli: "È bellissimo vedere che la città sia pronta celebrare il frutto del lavoro del club e della passione che è straordinaria. Mi auguro che l’entusiasmo per la vittoria nel calcio dia ulteriori motivazioni per migliorare le cose dal basso. Quando c’è qualcuno che festeggia nel calcio c’è qualcun altro che cerca già una rivincita. L’importante è che tutto avvenga in modo sano, anche dal punto di vista della gestione dell’economia dello sport".